Triumph presenta Rocket 3 R e Rocket 3 GT: due versioni con numeri da record

Le nuove Triumph Rocket 3 R e Rocket 3 GT montano il motore da 2.500cc con una potenza di  165 CV e l'11% in più di coppia. A contribuire alle linee pulite di Rocket 3 c'è il forcellone monobraccio. Bello il doppio faro a LED e il quadro con strumentazione TFT a colori

Triumph presente le nuove Rocket 3 R e Rocket 3 GT che arrivano sul mercato col motore di serie più grande al mondo, 2.500 cc, ora con più potenza, superiore del’11% rispetto alla generazione precedente, e la coppia più alta di ogni altra moto con un picco massimo di 221 Nm a 4.000 giri/min. Una combinazione vincente tra il carattere, lo stile distintivo, la tecnologia allo stato dell’arte, la presenza possente e una guida sorprendente: le Rocket 3 giocano in una categoria tutta loro.

Triumph Rocket 3 R e Rocket 3 GT: potenza vera

La nuova Rocket 3 si presenta in due varianti. Rocket 3 R regala istantaneamente una coppia senza eguali, controllo, comfort e una guida coinvolgente, mentre Rocket 3 GT è costruita per andare più lontano, con più comfort e una posizione di guida rilassata, e un carattere touring più marcato. 
Il nuovo motore da 2.500cc eroga una potenza massima di 165 CV a 6.000 giri/min: l’11% più rispetto alla precedente versione. Con più potenza dai bassi regimi, a partire da 3.500 giri/min. Il propulsore beneficia di interventi mirati per la riduzione delle masse tra cui un nuovo carter, un nuovo sistema di lubrificazione a carter a secco – che incorpora il serbatoio dell’olio all’interno della coppa motore – e contralberi: tutto questo permette una riduzione di peso di oltre 18 kg rispetto al passato. Per migliorare il comfort del pilota e aumentare il livello di controllo delle prestazioni, Rocket 3 è dotata di una innovativa frizione a coppia assistita che permette – tra le altre cose – di guidare per lunghi periodi senza sforzi alla leva. Il cambio elicoidale a sei rapporti è stato pensato per garantire più fluidità, leggerezza e precisione rispetto a quelli ottenibili con un cambio normale gestire la grande coppia di questa nuova generazione di Rocket 3.

Triumph Rocket 3 R e Rocket 3 GT: stile e personalità

Grazie a dettagli unici e distintivi, come il doppio faro a LED anteriore, il logo triangolare Triumph e le linee sinuose dei tre collettori di scarico, la nuova Rocket 3 è una moto dalle linee muscolose e con una personalità imponente. In aggiunta, i nuovi cerchi multirazze forgiati in alluminio arricchiscono il suo stile contemporaneo, con una finitura all-black per la Rocket 3, mentre la Rocket 3 GT si caratterizza per lavorazioni a macchina sia sul canale sia sulle razze. Entrambi i modelli montano di serie gli pneumatici Avon Cobra Chrome, sviluppati in esclusiva per la nuova generazione Rocket, con una larghezza al posteriore di 240mm. I dettagli sul battistrada sono pensati per migliorare il grip, l’estetica e la resa chilometrica. A contribuire alle linee pulite di Rocket 3 c’è il forcellone monobraccio, con ammortizzatore disassato e finiture di pregio sul cardano; mentre l’elegante manubrio con cavi interni rinforza ulteriormente la sensazione di una moto possente e la posizione di guida dominante. Il modello R è caratterizzato da un manubrio flat in stile roadster, mentre il modello GT è dotato di manubrio beach bar più orientato al turismo che ne migliora il comfort e le doti di guida. Entrambe le versioni si caratterizzano per la forma scolpita della doppia sella, impreziosita da finiture in alluminio, da cui parte un’unica linea sinuosa che attraversa tutta la moto.

Triumph Rocket 3 R e Rocket 3 GT: meno peso, più divertimento

Le nuove Rocket 3 R e GT hanno dotazioni di livello assoluto e componenti top di gamma sia per freni sia per sospensioni, più una tecnologia allo stato dell’arte tutta a favore del piacere di guida, per una maneggevolezza ed un comfort sorprendenti nell’uso turistico e sulle lunghe percorrenze. Con un risparmio di peso di oltre 40 kg, le nuove Rocket 3 R e GT sono entrambe più leggere del 13% rispetto alla generazione precedente. Rocket 3 presenta un nuovissimo telaio in alluminio ottimizzato con un innovativo design che contribuisce al risparmio di peso complessivo e offre un incredibile rapporto coppia/peso, oltre il 25% più alto rispetto alla concorrenza. Inoltre, le nuove motociclette Rocket 3 sono dotate di sospensioni posteriori Showa completamente regolabili con serbatoio separato (estensione, compressione e precarico) e forcelle Showa regolabili da 47mm (estensione e compressione) per offrire comfort e controllo ed una guida coinvolgente in tutte le situazioni. A completare l’innovazione ingegneristica di alto livello di cui sono dotate queste motociclette, si trovano le pinze Brembo Stylema, montate su entrambi i nuovi modelli Rocket 3. Si tratta di pinze leggere, compatte e dalle prestazioni elevate.

Il nuovo design consente un maggiore flusso d’aria intorno alle pastiglie dei freni, che aiuta le pinze a raffreddarsi più rapidamente per offrire prestazioni ancora più costanti. Entrambi i modelli sono dotati di strumentazione TFT a colori, più sofisticata, personalizzabile e molto più funzionale rispetto agli strumenti della generazione precedente. L’unità TFT è regolabile in inclinazione per una visibilità ottimale e presenta un design elegante e due differenti layout per visualizzare le informazioni. Sono quattro le modalità di guida: Road, Rain, Sport e Rider personalizzabile che regolano la risposta dell’acceleratore e le impostazioni del controllo di trazione in base alle preferenze del pilota e alle condizioni di guida.

ARTICOLI CORRELATI