USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Triumph Scrambler 1200 Bond Edition: la moto per sognare di essere 007

La Triumph Scrambler 1200 Bond Edition un motore bicilindrico parallelo da 1.200 cc capace di erogare una potenza massima di 90 CV e una coppia massima 110 Nm di coppia. Tanti i dettagli che richiamano al prossimo episodio della saga 007 che sarà interpretato ancora da Daniel Craig

Se pensate che tra i tratti distintivi di James Bond ci sia la passione per il Martini (mescolato e non shakerato) e le Aston Martin vi sbagliate di grosso. Nel prossimo episodio della saga, “No Time to Die”, infatti, l’agente più famoso del mondo guiderà anche una Thriump Scrambler 1200.

Triumph Scrambler 1200 Bond Edition

“No Time to Die”, il prossimo episodio della saga di 007, anche questa volta interpretato da Daniel Craig, vedrà la solita sfilata di supercar impegnate in evoluzioni e inseguimenti, ma anche le moto avranno il loro spazio. L’agente segreto, inglese, infatti, avrà nella sua dotazione anche una Triumph Scrambler 1200, come annunciato dal brand alcuni mesi fa. La moto è stata appena presentata. la Triumph Scrambler 1200 Bond Edition verrà prodotta in edizione limitata a 250 esemplari. La moto presenta la stessa livrea del modello che appare nel film, vale a dire con un look total black su cui spicca il logo Triumph sul serbatoio da 16 litri. Il logo, ma con rifiniture oro compare anche sul carter del motore, mentre sul doppio scarico Arrow c’è il logo 007. Ciascun modello che uscirà dalla fabbrica avrà una piastrina con indicato il numerato, giusto per sottolineare l’esclusività della serie.

In stile James Bond è anche la grafica d’accensione sullo schermo TFT e la griglia di protezione del faro anteriore. La moto monta un motore bicilindrico parallelo da 1.200 cc capace di erogare una potenza massima di 90 CV e una coppia massima 110 Nm di coppia, ruota anteriore da 19” e posteriore da 17”, come la Scrambler XE. La forcella anteriore a steli rovesciati con diametro da 47 mm è Showa mentre il posteriore è firmato Ohlins. Per l’impiegato frenante è stata scelta l’italianissima Brembo che ha messo a disposizione per l’anteriore un doppio disco da 320 mm, mentre al posteriore è presente una pinza a due pistoncini e il disco è da 250 mm.

RUOTE IN RETE