Triumph Tiger SE

Esaltata la vocazione turistica della Tiger SE, sport tourer Triumph, che offre in questa edizione speciale il sistema ABS di serie a 12.390 Euro chiavi in mano

Triumph Tiger SE si differenzia dalla versione standard per la dotazione di serie, con ABS, valigie laterali in tinta e i pratici paramani. Inoltre, la si può immediatamente riconoscere per l’elegante grafica bicolore nero/grigio opaco. La Tiger SE è disponibile in Concessionaria e costa 12.390 Euro chiavi in mano. Condivide con il modello standard l’entusiasmante motore tricilindrico da 1.050cc, 113cv e 100Nm, che ha fatto innamorare schiere di motociclisti in tutto il mondo. Ma anche l’efficace ciclistica con sospensioni regolabili, promettendo dunque lo stesso piacere di guida e un feeling immediato.

La vocazione turistica della Triumph Tiger si evidenzia anche nel serbatoio da 20 litri, capace di un’autonomia di 320 km. Ma quello che è il principale vantaggio di questa versione, riteniamo sia l’adozione dell’ABS di serie, elemento destinato alla sicurezza e al quale sempre meno motociclisti rinunciano. Il sistema ABS Triumph è stato progettato in modo da non interferire con le sensazioni di guida, pur garantendo un controllo ottimale. Con un’azione indipendente sui freni anteriori e posteriori, il sistema effettua 100 calcoli al secondo e rileva il momento esatto in cui la ruota sta per bloccarsi. A quel punto rilascia il freno, per una frazione di secondo, onde permettere al pneumatico di mantenere la tenuta prima di riattivare di nuovo il freno. L’interruttore che controlla questo processo funziona per soli quattro millisecondi e il sistema modula la pressione tra questi due punti onde ottenere la frenata ottimale.

ARTICOLI CORRELATI