Tutte le novità di Suzuki ad Eicma 2018

Suzuki presenta ad EICMA 2018 tante novità, a cominciare dalla leggendaria Katana e continuando con le nuove varianti della GSX-R1000R. Novità anche per la gamma cross RMZ e naked con GSX-S

Suzuki Katana

A Milano Suzuki presenta il ritorno di una leggenda. La prima Suzuki Katana del 1981 ha rappresentato un punto di svolta per il design motociclistico e oggi la sua erede vuole anch’essa lasciare il segno. Con una linea che riunisce stilemi retrò e soluzioni d’avanguardia, la nuova Suzuki Katana è costruita con una cura nei dettagli che ricorda la realizzazione della tradizionale spada giapponese da cui prende il nome. Grazie a una posizione di guida leggermente eretta e a una ciclistica ben studiata, è capace di disegnare le traiettorie con precisione.

Il telaio, rigido e leggero al tempo stesso, permette di sfruttare il potenziale del motore da 150 CV, derivato da quello di Suzuki GSX-R1000 K5. La moto si configura come un grande successo tanto che il padiglione Suzuki è stato letteralmente preso d’assalto dai giornalisti che hanno seguito con interesse la conferenza di presentazione alla stampa nazionale.

Suzuki Katana è una moto unica alla quale è stata riservata una attenzione molto particolare da parte dei tecnici giapponesi. Le linee azzeccate la rendono un oggetto veramente unico che può essere ulteriormente arricchito scegliendo tra i diversi componenti ufficiali prodotti dalla Casa nipponica. Già in occasione di Intermot si erano visti alcuni componenti ma oggi ad EICMA sono stati presentati ulteriori accessori quali ad esempio il parafango anteriore in carbonio o le pinze freno colorate di rosso. Per uso turistico non mancano le manopole riscaldabili ed il piccolo parabrezza di colore fumè.

Suzuki GSX-R1000 2019

Suzuki ad EICMA 2018 è protagonista anche con altre novità importanti. La linea di Suzuki GSX-R1000 MY2019 viene rivista ed è valorizzata oggi da una livrea inedita, con suggestive grafiche d’ispirazione racing e un nuovo terminale di scarico che promette un concerto a cielo aperto ad ogni accelerazione.

A livello tecnico, il modello si arricchisce del Quick Shifter bidirezionale e beneficia di interventi molto significativi al freno anteriore e al forcellone, per una più fine messa a punto dell’assetto. Suzuki GSX-R1000 2019 monta poi nuovi pneumatici Bridgestone Battlax studiati appositamente per migliorare il rendimento nel misto e per offrire uno standard di prestazioni costantemente elevato.

Suzuki RM-Z250 2019

Per gli appassionati di cross la Casa di Hamamatsu presenta Suzuki RM-Z250 2019. Utilizzando l’esperienza maturata con il 450, gli ingegneri hanno raggiunto un equilibrio ottimale, capace di soddisfare gli agonisti e gli amatori che cercano un mezzo dalle prestazioni elevate ma sempre poco impegnativo e affidabile.

Il motore offre una risposta più pronta, grazie a un aumento della potenza massima pari a circa il 5% e a una maggior disponibilità di coppia a tutti i regimi. Suzuki si è poi concentrata per migliorare l’agilità e la rapidità con cui la moto affronta le curve progettando un nuovo telaio e forcellone, entrambi in alluminio, accompagnati da una nuova forcella.

Suzuki GSX-S750 35 kW

A Milano Suzuki presenta anche la versione depotenziata a 35 kW di GSX-S750, grazie alla quale anche i titolari di patente A2 potranno saltare in sella all’affascinante naked.

Le sue dimensioni compatte hanno permesso agli ingegneri di realizzare una moto equilibrata a qualsiasi andatura. La linea atletica richiama quella della muscolosa Suzuki GSX-S1000, da cui eredita anche la ricca strumentazione digitale. Nella dotazione spicca, inoltre, il controllo elettronico della trazione più raffinato della categoria, regolabile su tre livelli e disattivabile.

ARTICOLI CORRELATI
RUOTE IN RETE