USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Valentino Rossi e Mike Hailwood: l’Eterno Ritorno

Due epoche e due campioni, simili ma diversi: Mike The Bike ed il Dottore hanno qualcosa che gli accomuna, perché quando c'è il talento e la voglia di vincere, a volte ritornano.

Arriva da una famiglia ricca Mike The Bike, il padre lo fa correre sin da bambino ed il talento emerge in fretta. Hailwood era un personaggio umile, divertente, sapeva prendersi in giro. Quello che lo consacrò alle folle, più di Phil Read che di titoli ne vinse in abbondanza, fu il suo carattere estroverso e la voglia di rischiare, di mettersi in gioco dando il massimo ad ogni corsa. Il mondiale, a quei tempi, era molto diverso. Tracciati come il Nurburgring ed il TT dell’isola di Man rendevano le gare anche una questione d’istinto, imparare interamente il tracciato era infatti impossibile ed i muri di paglia, abbastanza duri da uccidere, sostituivano le vie di fuga dei tracciati moderni.

Il padre era il più grande commerciante di moto in Inghilterra, e lo mise in sella già da piccolo nella tenuta di famiglia dove Hailwood scoprì di avere talento. Così, a 17 anni, gli viene fornita una MV Agusta 125, ma la storia del ricco che corre con i soldi di papà crea dapprima scetticismi. Nonostante questo vinse subito e vinse tanto: il mondiale arriva dapprima con Honda in 250 e poi con MV nella 500, consacrando Mike come primo pilota al mondo a vincere quattro titoli consecutivi. Alla fine tornò alla Honda, per vincere altri 4 mondiali tra 250 e 350. Con il ritiro della Casa dell’Ala dal motomondiale, Mike the Bike passò alla Formula 1 dove corse per 11 anni.


Vale invece
nasce circondato da moto, piloti e corse. Il padre Graziano lo porta spesso a correre in kart e minimoto, Valentino impara in fretta e qualcuno vede in lui un enorme potenziale. Inutile raccontare la storia di Rossi, ripetuta allo sfinimento da riviste e libricini da comprare alla stazione che ormai conosciamo senza aver letto. Sono nove i titoli mondiali di Valentino Rossi, sette dei quali raccolti nella classe regina. Poi l’incertezza, il passaggio a Ducati, il quinto posto al traguardo nei giorni più fortunati.

Valentino Rossi però, nel 2013 aveva deciso che non era abbastanza, anche se la Casa dei Tre Diapason non lo voleva ingaggiare. Un biennio disastroso e l’età che avanza però si contrappongono all’enorme peso mediatico di Valentino, e Dorna  paga una parte del cachet del pesarese per vederlo nuovamente sulla sua moto. Qualche acuto nel 2013 non basta a convincere, in molti rimangono titubanti nonostante le vittorie del 2014 ed un secondo posto nella classifica finale.


Poi arriva il momento
dell’eterno ritorno, per tutti e due. Mike ha corso 11 anni in Formula 1, Agostini è nel suo periodo d’oro e lui ha ormai 38 anni. Si presenta al TT dell’isola di Man con una Ducati bicilindrica, impossibile pronosticare l’accaduto. I nove titoli mondiali non sono bastati all’inglese, che il 2 maggio del 1978 vince per la tredicesima volta il Mountain davanti ad Ago.

Rossi passa sei anni a digiuno, quest’anno ne ha 36 e la scena è di Marc Marquez, iridato per i due anni precedenti. Torna a vincere contro i pronostici, l’età e quelli da lui definiti gli avversari più forti di sempre. A quattro Gran Premi dalla fine del 2015 si trova in vantaggio con 14 punti, Lorenzo è lì, Marquez dice che è l’ultimo anno in cui può giocarsi il titolo. Ma Valentino Rossi continua a lottare, a vincere. Mike Hailwood vinse al TT anche l’anno successivo su di una Suzuki, portando a 14 le sue vittorie sul circuito inglese, mentre Valentino Rossi si prepara a lottare per la decima. 


Due carriere diverse
, accumunate dalla costante del ritorno: il talento più puro e la voglia di vincere passano sopra ai numeri, lo hanno fatto nel 1978 con Hailwood e lo stanno facendo ora con Rossi.
Il mondiale non è quello che vogliono i tifosi, loro sono già contenti così, a rivivere le emozioni di quindici anni fa e tornare, anche loro, bambini per un po’.

Sponsor

Volkswagen T-Cross
Volkswagen T-Cross
OFFERTA Da 169 € al mese TAN 5,99% TAEG 7,44%.
Volkswagen
up! 3p
PRODUZIONE dal 06/2018
SEGMENTO Berlina
PREZZO a partire da 11.500€
Volkswagen
up! 5p
PRODUZIONE dal 06/2018
SEGMENTO Berlina
PREZZO a partire da 12.000€

Sponsor

Volkswagen T-Cross
Volkswagen T-Cross
OFFERTA Da 169 € al mese TAN 5,99% TAEG 7,44%.
Articoli più letti
RUOTE IN RETE