Vespa World Days 2014: a Mantova l’edizione dei record

Si è svolto a Mantova il più grande raduno di Vespa del mondo: 10.000 Vespa, 132 Vespa Club da 32 paesi nel mondo. Un corteo di oltre 10 chilometri per lo scooter che non ha smesso di coinvolgere appassionati a ogni latitudine

Il più grande raduno di Vespa Club al mondo è terminato domenica 16 giugno a Mantova, uno spettacolo mai visto prima che ha coinvolto 132 Vespa Club sparsi nel mondo e provenienti da ben 32 diversi Paesi, per un totale di oltre 10.000 Vespe. Il corteo che è partito da Mantova in direzione San Benedetto Po era lungo dieci chilometri, e molti finito il raduno sono tornati verso casa… come gli amici del Moto Club del Canton Ticino che si sono persi per le vie di Milano.
Quattro giorni di festa hanno accolto a Mantova i vespisti arrivati da tutta Europa e oltre, come Argentina, Brasile, Israele, Usa, Giordania e Kuwait. Tutti presenti per dimostrare il loro amore per questo mezzo capace di entrare nelle case di oltre 18 milioni di persone sparse nei cinque continenti. Una passione, quella per la Vespa, che ha coinvolto anche i piloti Aprilia Superbike, Marco Melandri e Sylvain Guintoli presenti il primo giorno della manifestazione, mentre nella serata di sabato al Vespa Village hanno avuto luogo le premiazioni: il Vespa Club Pordenone ha vinto il Vespa Trophy, la competizione fra i viaggiatori Vespisti, davanti al Vespa Club Cerignola e il Vespa Club serbo “We Ride Everywhere”.
L’ultimo atto ufficiale del grande raduno è stato il passaggio di consegne con il Vespa Club di Biograd in Croazia, dove si svolgeranno i Vespa World Days 2015.

ARTICOLI CORRELATI
RUOTE IN RETE