USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Yamaha a Motodays 2010

Super Ténéré 1200 svelata da Franco Picco, FZ8 e Fazer8: Yamaha non si fa mancare nulla a Motodays 2010!

Si completa la gamma stradale di Yamaha che presenta, in anteprima mondiale ai Moto Days di Roma, la nuova FZ8 e Fazer8: le moto che andranno a sostituire le vendutissime FZ6 e Fazer600. Non manca, ovviamente, la nuova XT1200Z Super Ténéré, enduro turistica dalle ambizioni importanti, farcita di tecnologia ed aggressiva nelle linee.

FZ8 e Fazer8
Il segmento Touring rappresenta, secondo le stime di Yamaha, il 40% del venduto totale e l’acquirente medio ha un’età compresa tra i 18 e i 39 anni. La fascia clienti comprende quindi sia i neofiti che si affacciano al mondo delle 2 ruote che anche motociclisti più esperti che cercano prestazioni e caratteristiche funzionali di alto livello, ovviamente il tutto in prezzi contenuti. Fino a poco tempo fa c’era quasi una sovrapposizione di entry level nella gamma Yamaha, con la FZ6 che soddisfaceva più o meno le stesse esigenze dell’acquirente della XJ6 e viceversa; questo perché in Yamaha si stava già lavorando al pensionamento della 4 cilindri 600 cc per lanciare la nuova FZ8 e Fazer8. La gamma è ora quindi completa e ben equilibrata, con questa nuova FZ con un motore da 799 cc, 106,2 cv/10.000 giri, una coppia di 82 Nm/8000 giri (il 30% in più della vecchia FZ6, una delle critiche più frequenti mosse dai possessori di questa Yamaha).

L’estetica corrisponde ai canoni Yamaha riassunti con l’espressione Air Flow Design: linee morbide ed armoniche che disegnano come un tessuto la forma della moto.
La FZ8, quindi, propone tanto a motociclisti alle prime armi, quanto a quelli più smaliziati, un’ottima erogazione ed una buona potenza, ma con le alte caratteristiche tecniche della regina del settore, la FZ1. Il telaio e il forcellone in alluminio presso fuso derivano direttamente dalla sorella maggiore di cilindrata 1.000, c’è poi una forcella upside-down da 43 mm regolabile e un buon impianto frenante con dischi da 310 mm e pinze monoblocco a 4 pistoncini. La sella è posizionata a soli 815 mm e il peso in ordine di marcia (con tutti i liquidi) è di 211 Kg.
Clicca qui per la scheda completa.

Super Ténéré 1200
Yamaha identifica nell’on/off road e nel touring i due segmenti principali per il mercato e per questo, nella cornice dei Moto Days di Roma, ha presentato una moto che ha un nome che è già storia. Dagli studi effettuati dalla casa giapponese risulta che l’acquirente medio di questo tipo di moto sia collocabile in una fascia d’età compresa tra i 40 e i 59 anni, motociclisti esperti e sofisticati. Per questo la Supertenerè nasce con un allestimento di serie molto ricco e con un’altrettanto ampia gamma di optional.

Un bicilindrico da 1199 cc con doppio albero, per la riduzione delle vibrazioni, capace di erogare 110 CV/7250 giri e una coppia di 114 Nm/6000 giri, montato su un telaio in acciaio ad alta resistenza, forcelle upside down da 43 mm regolabili e un mono anch’esso regolabile, rendono la Supertenerè una moto capace di affrontare ugualmente bene i tornanti, come i viaggi, l’off road, come la città, forte anche del suo peso di 261 Kg reali, con tutti i liquidi e in ordine di marcia, che risulta essere un peso più contenuto delle dirette concorrenti. Sella regolabile, parabrezza regolabile, controllo trazione integrato regolabile in 3 posizioni d’intervento, 2 mappature motore e l’ABS e UBS (Unified Brake System) entrambi disinseribili, sono tutte dotazioni di serie, come la protezione motore e i paramani.
Clicca qui per la scheda completa.

TAGS:
Articoli più letti
RUOTE IN RETE