USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Yamaha M1 2009

Presentato il team Yamaha MotoGp 2009 e la M1 di Rossi e Lorenzo. Il pilota italiano anticipa che non mancheranno le difficoltà

Yamaha M1 2009. Non sono molte a livello estetico le modifiche che contraddistinguono la nuova Yamaha M1 di Rossi e Lorenzo; si notano, però, alcuni vuoti lasciati da sponsor che quest’anno non parteciperanno alla corsa verso il titolo mondiale. E il Presidente di Yamaha Motor, Takashi Kajakawa, non risparmia di esternare le sue preoccupazioni: “nel 2008 si è anche assistito a un drammatico peggioramento dell’economia mondiale, che ha lasciato Yamaha Motor in una situazione estremamente difficile. Beninteso, la severità di un ambiente così avverso ha influenzato anche le nostre attività sportive”.

Da Rossi, ecco, invece, qualche annuncio sulla Yamaha M1 2009: “ho avuto l’occasione di provare il prototipo 2009 sia a Valencia, poco, ma soprattutto a Jerez e sono stato molto veloce: la moto sembra migliorata e sono stato più veloce rispetto alla versione 2008. Sono molto fiducioso, anche se il lavoro è solo all’inizio e dobbiamo usare questi mesi prima di aprile per migliorare ancora la M1 versione 2009”. Ma anche, alcune previsioni sul prossimo campionato che Valentino Rossi immagina ancora più difficile di quello scorso: “il 2008 è stato difficile ed è stato l’anno in cui mi sono impegnato di più per vincere. Nel 2009 sarà ancora più difficile, perchè i miei avversari, che hanno preso paga nel 2008, vorranno riscattarsi e cercheranno di battermi. Penso che sarà ancora più dura nel 2009!”.

Soddisfatto della nuova M1 anche Jorge Lorenzo che, però, ammette di non avere l’ambizione di conquistare il titolo mondiale:  “ho avuto la possibilità di provare la moto 2009 a Jerez anche se il motore non era quello nuovo. A Sepang avrò il pacchetto completo. In termini di maneggevolezza e di telaio la moto che ho provato a Jerez era un po’ più stabile di quella 2008, soprattutto all’anteriore. La moto tendeva ad impennarsi molto meno in uscita di curva, sebbene il motore non fosse nella configurazione 2009 che, a quanto dicono i miei tecnici, sarà la principale differenza rispetto all’anno scorso. Per quanto riguarda il campionato, credo di non avere ancora l’esperienza necessaria per lottare per il titolo”.

Ora, quindi, non resta che attendere l’avvio del campionato!


TAGS:
Articoli più letti
RUOTE IN RETE