Yamaha YZF R 125

La monocilindrica nipponica Yamaha YZF R125 gioca a fare la grande come le supersportive derivate dalle competizioni YZF R1 e Yamaha YZF R6

Yamaha YZF R125, la moto di piccola cilindrata derivata dalle leggendarie supersportive YZF R1 e YZF R6, strizza l’occhio ai più giovani assicurando guidabilità, prestazioni e divertimento da MotoGp.
Il motore e la ciclistica della piccola di casa Yamaha sono stati realizzati con la tecnologia R-Series, il cambio è un sei marce manuale che permette di sfruttare al massimo il motore a 4 valvole.
Interessanti e piacevoli anche gli altri dettagli: il doppio faro anteriore, la luce posteriore a led e la marmitta centrale, le cui emissioni rispettano la normativa Euro 3.
I tecnici nipponici non hanno nemmeno trascurato la ciclistica, adottando per la piccola YZF R 125 il telaio ultraleggero Deltabox in grado di garantire un bilanciamento della rigidità, per una maneggevolezza eccezionale.
A integrare il telaio Deltabox c’è il forcellone anteriore pressofuso in alluminio derivato direttamente dalle competizioni. Molto sicura anche la  frenata grazie al disco anteriore dal diametro di 292 millimetri e a quello posteriore da 230.
Yamaha ha pensato anche a una serie di accessori dedicati ai piloti che volessero personalizzare la propria moto: si va dal parabrezza a doppia bombatura alla copertura per la sella, dalla protezione della piastra della forcella in carbonio ai tamponi paramotore e alla protezione per il serbatoio.
Insomma, divertimento assicurato a 4.190 euro.

ARTICOLI CORRELATI