USATA
cerca auto usate
NUOVA

F1 2019, GP del Brasile: gli orari tv Sky e TV8 di Interlagos

Questo fine settimana il Mondiale di F1 2019 tornerà a dare spettacolo con il GP del Brasile, che andrà in scena sullo storico circuito di Interlagos

Mancano solamente due appuntamenti per vedere la bandiera a scacchi sul Mondiale di F1 2019: questo fine settimana le monoposto più veloci del mondo saranno impegnate nel primo di questi due round, vale a dire quel GP del Brasile che ci porterà nella patria di Ayrton Senna e sullo storico circuito di Interlagos. Una pista tra le più classiche del Circus iridato, che in passato ha dato vita a spettacolari duelli e ad alcuni colpi di scena entrati di diritto nella Hall of Fame della massima serie automobilistica.

TRA INTERLAGOS E JACAREPAGUA’

Il circuito di Interlagos, chiamato ufficialmente Autodromo Josè Carlos Pace, è situato nella periferia della capitale San Paolo ed è stato inaugurato nel 1940, mentre è entrato ufficialmente nel calendario iridato nel 1973. Nella configurazione attuale è lungo 4.309 m e presenta 15 curve, ma nel corso della storia ha subito diversi interventi volti al miglioramento della sicurezza generale delle sue infrastrutture.

Poi, nel 1978 e dal 1981 al 1989 è stato sostituito dalla pista di Jacarepaguà vicino a Rio de Janeiro. Il motivo? Vicino ad Interlagos stavano sorgendo delle baraccopoli che stonavano con l’immagine della Formula 1, il che costrinse gli organizzatori a cambiare la pista per il locale GP del Brasile. Nel 1990, però, l’Autodromo Josè Carlos Pace è stato riconfermato per il Gran Premio sudamericano, soprattutto per la spinta dell’organizzazione locale nei confronti del nuovo idolo locale: Ayrton Senna.

QUANDO MASSA PERSE IL MONDIALE PER COLPA DI GLOCK…

Il Campeao brasiliano si distinse sul circuito di casa nell’edizione del 1991, quando vinse con una McLaren-Honda MP4/6 arrivata al traguardo con la sola sesta marcia disponibile. Senna, tuttavia, è rimasto nella memoria degli appassionati per la sua capacità di esprimere al massimo il suo potenziale in qualifica: ad Interlagos, infatti, è il mago della pole position, con sei partenze all’attivo dalla prima casella.

Un altro evento memorabile che è rimasto nella memoria di Interlagos, invece, accadde al termine della stagione 2008: se nel 2007 era stato Kimi Raikkonen a vincere il Mondiale per un solo punto di vantaggio su Lewis Hamilton, il pilota inglese si prese la rivincita nel Campionato successivo, sorpassando all’ultimo giro la Toyota di Timo Glock e togliendo la soddisfazione al ferrarista Felipe Massa, che in realtà credeva di essere già diventato Campione del Mondo.

Il britannico di Stevenage, inoltre, ha messo in cassaforte anche le edizioni del 2016 e quella del 2018, con l’unica eccezione del 2017 quando il gradino più alto del podio è stato artigliato dalla Ferrari di Sebastian Vettel. Dopo aver dominato in lungo e in largo anche quest’anno al volante della sua Mercedes, questo fine settimana porterà ancora il nome di Hamilton?

COSì IN TV

Il Gran Premio del Brasile sarà trasmesso in diretta dal canale Sky Sport F1 e in differita da TV8 sul digitale terrestre, che coprirà solamente qualifiche e gara.

ORARI SKY SPORT F1 (DIRETTA)

Venerdì 15 novembre
15:00 – Prove Libere 1
19:00 – Prove Libere 2

Sabato 16 novembre
16:00 – Prove Libere 3
19:00 – Qualifiche

Domenica 17 novembre
18:10 – Gara

ORARI TV8 (DIFFERITA)

Sabato 16 novembre
21:15 – Qualifiche

Domenica 17 novembre
21:30: Gara

TAGS:

info ADV

CHEROKEE
CHEROKEE
OFFERTA Tua da 299€ al mese.
TAN 4,99% - TAEG 6,17%

info ADV

RENEGADE
RENEGADE
OFFERTA Tua da 249€ al mese.
TAN 0% - TAEG 1,31%

info ADV

GRAND CHEROKEE
GRAND CHEROKEE
OFFERTA Tua da 399€ al mese.
TAN 4,99% - TAEG 5,92%

mobile ADV

Renault Clio
Renault Clio
OFFERTA Nuova Renault CLIO ZEN. A febbraio tua da 169€/mese. Anche GPL
ARTICOLI CORRELATI