F1 2019, GP di Germania: le dichiarazioni Ferrari di Vettel e Leclerc per Hockenheim

In una stagione complicata a livello di risultati, la Scuderia Ferrari si avvicina al GP di Germania con la determinazione di raggiungere finalmente il gradino più alto del podio

Un altro Gran Premio all’orizzonte, un’altra sfida da affrontare… e un’altra opportunità per cogliere, finalmente, la tanto sospirata prima vittoria della stagione 2019. Dal round d’apertura di Melbourne, infatti, la Scuderia Ferrari quest’anno non ha ancora avuto la soddisfazione di raggiungere il gradino più alto del podio, che manca dall’ultimo successo di Kimi Raikkonen ottenuto nel 2018 sul Circuit of The Americas a stelle e strisce. Ancora più a digiuno si trova il tedesco Sebastian Vettel, arrivato al trionfo per l’ultima volta nel GP del Belgio dello scorso anno… e che giunge ad Hockenheim, sulla pista di casa, con la voglia di cancellare il grave errore che l’ha portato al contatto con Verstappen in quel di Silverstone. Seb vuole il riscatto in un Campionato che lo vede al quarto posto in Classifica Piloti, tallonato da un Charles Leclerc in continua crescita che, da quattro gare a questa parte, è sempre arrivato a podio. Per entrambi, però, c’è un unico obiettivo: la prima vittoria della stagione! Arriverà finalmente ad Hockenheim?

SEBASTIAN VETTEL

Non vedo l’ora di scendere in pista ad Hockenheim: è la mia gara di casa e l’atmosfera è stupenda, con tante bandiere tedesche che sventolano lungo tutto il circuito. Si tratta di una pista che presenta un ultimo settore molto tecnico con la sezione del Motodrom, uno dei punti più insidiosi in assoluto. Anche curva 1 è molto difficile, perchè va affrontata alla perfezione ed è importante sentirsi a proprio agio con la vettura per iniziare ad accelerare il prima possibile così da massimizzare la velocità per i tratti successivi. Per quel mi riguarda, poi, sono chiamato a fare una gara decisamente migliore di quella dell’anno scorso: voglio puntare direttamente alla vittoria!”.

CHARLES LECLERC

Sono veramente contento di gareggiare in Germania: il circuito di Hockenheim è un bel mix di curve una diversa dall’altra e di rettilinei veloci. Dopo Silverstone spero di potermi ripetere anche in Germania: nel corso degli ultimi weekend insieme alla squadra abbiamo sempre fatto un buon lavoro in qualifica. Ora ci dobbiamo concentrare maggiormente sul passo gara perché è questo l’aspetto nel quale abbiamo faticato ultimamente”.

MATTIA BINOTTO – TEAM PRINCIPAL

Il Gran Premio di Germania per noi è prima di tutto la gara di casa di Sebastian. Per questo teniamo particolarmente a ben figurare ad Hockenheim, soprattutto dopo che l’anno scorso ci è sfuggita l’opportunità di concludere bene un fine settimana nel quale le nostre prestazioni erano state di livello. Per questa gara non sono previste novità particolari ma dall’analisi del GP di Gran Bretagna abbiamo tratto utili informazioni per conoscere meglio la nostra SF90”.

TAGS:
ARTICOLI CORRELATI
info ADV
RUOTE IN RETE