USATA
cerca auto nuove
NUOVA

F1 test Mugello: Alonso e la Ferrari davanti

Nel primo giorno di test al Mugello la F2012 di Alonso ha fatto il tempo migliore al mattino, poi la pioggia ha bloccato tutti. Secondo Webber sulla Red Bull

F1 test Mugello: bagno di folla per Alonso e la Ferrari
Sono in corso di svolgimento fino a giovedì i test ufficiali di Formula 1. Ieri il più veloce di tutti è stato Fernando Alonso.
In una giornata di festa per gli appassionati, nonostante il tempo coperto e la pioggia (a tratti la mattina e forte nel pomeriggio), dopo più di tre anni d’assenza, le monoposto Formula 1 sono tornate protagoniste all’Autodromo del Mugello. Davanti ad un folto pubblico – oltre quindicimila presenze fra paddock, tribuna e prato – undici squadre hanno dato il via all’ultima sessione di test disponibile nel 2012.
Per la Scuderia Ferrari è sceso in pista Fernando Alonso. Il pilota spagnolo aveva nel suo programma odierno prove di sviluppo di nuove soluzioni e di approfondimento della conoscenza del comportamento degli pneumatici. Purtroppo, le condizioni della pista, asciutta soltanto per una breve finestra di tempo in tarda mattinata, hanno imposto una revisione drastica del programma, limitato soprattutto nel pomeriggio, quando sono state effettuate solamente prove di partenza. Alla fine della giornata i giri percorsi sono stati in totale 46, il più veloce nel tempo di 1’22”.444, miglior crono assoluto.

Dietro ad Alonso c’è Webber, indietro le Mercedes
Il campione del mondo Mark Webber ha chiuso al secondo posto con un gap di 1”.204 seguito da Jean-Eric Vergne a 1”,447 da Alonso.
La Lotus è stata portata in pista dal collaudatore Jerome D’Ambrosio, quarto con un ritardo di 1”,604. Dietro di lui i due propulsori Mercedes: quinto quello di Rosberg (+1”,656) e sesto Kobayashi sulla Sauber (+2”,296).
In pista anche uno dei giovani talenti lanciati dalla Ferrari: Jules Biachi infatti ha testato la Force India-Mercedes. Per lui ottavo tempo a 3”,031.

Alonso felice di tornare al Mugello dopo 10 anni
“Peccato per la pioggia, che ha complicato lo svolgimento di questo primo giorno di prove, e per il pubblico, che avrebbe meritato uno spettacolo migliore – ha commentato Fernando – Avevamo un programma di lavoro abbastanza nutrito ma ne abbiamo potuto completare solamente una parte. È quindi impossibile dare una valutazione seria, anche perché sull’asciutto abbiamo girato veramente poco. Posso soltanto dire che per me è stato un piacere tornare a guidare su questo tracciato: la prima e unica volta risaliva al 2001, quando feci un test con la Minardi. È  una pista spettacolare e sarebbe bello poterci fare una gara!”
Le prove della Scuderia all’Autodromo del Mugello proseguono anche oggi, in pista Felipe Massa.

Tempi dei test F1 di martedì 1 maggio al Mugello
1. Fernando Alonso, Ferrari, 1:22.444, 46 Giri
2. Mark Webber, Red Bull, 1:23.648, 24 Giri
3. Jean-Eric Vergne, Toro Rosso, 1:23.891, 32 Giri
4 Jerome D’Ambrosio, Lotus, 1:24.048, 40 Giri
5. Nico Rosberg, Mercedes, 1:24.100, 49 Giri
6. Kamui Kobayashi, Sauber, 1:24.736, 48 Giri
7. Oliver Turvey, McLaren, 1:25.303, 30 Giri
8. Jules Bianchi, Force India, 1:25.475, 19 Giri
9. Rodolfo Gonzalez, Caterham, 1:27.197, 35 Giri
10. Charles Pic, Marussia, 1:27.359, 45 Giri
11. Valtteri Bottas, Williams, 1:29.179, 28 Giri
12. Gary Paffett, McLaren, 1:50.898, 4 Giri
13. Michael Schumacher, Mercedes, no time, 5 Lap

Articoli più letti
RUOTE IN RETE