USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Ferrari: le Finali Mondiali al Misano World Circuit dal 5 all’8 novembre

Nella giornata che ha visto i trionfi di Emanuele Maria Tabacchi e di Fons Scheltema al Mugello, la Ferrari ha ufficializzato la nuova sede delle sue Finali Mondiali, che si terranno sulla pista di Misano

Mentre Sebastian Vettel e Charles Leclerc “sprofondano” in Formula 1, con una SF1000 poco performante sia a livello di carico aerodinamico che di velocità di punta in rettilineo, la Ferrari può sorridere e consolarsi grazie alle recenti vittorie dei suoi portacolori nel Ferrari Challenge Europe, tradizionale Campionato destinato ai programmi “Clienti” che portano in pista le splendide, e velocissime, 488 Challenge (anche in versione EVO).

L’ultimo appuntamento è andato in scena proprio nello scorso weekend: mentre Vettel e Leclerc hanno faticato in quel di Spa-Francorchamps, al Mugello Emanuele Maria Tabacchi (Rossocorsa) ha centrato il quinto successo stagionale nel Trofeo Pirelli, mentre Fons Scheltema (Kessel Racing) è tornato sul gradino più alto del podio nella Coppa Shell destinata ai “Pro”, accompagnato da Alex Fox (SF Grand Est Mulhouse) nella categoria Am.

Ferrari Finali Mondiali Misano 2020

Un weekend all’insegna della passione “in Rosso” quello della pista toscana, prescelta da Ferrari anche per confermare la decisione di spostare la location delle Finali Mondiali dal circuito di Yas Marina, ad Abu Dhabi, a quello di Misano, che quindi ospiterà le Attività Sportive GT della Scuderia di Maranello nel weekend del 5-8 novembre. Si tratta di una splendida notizia per la pista intitolata a Marco Simoncelli, che in quel settimana darà vita a una vera festa per il Cavallino Rampante con alcune delle più belle vetture (da Gran Turismo ma anche da Formula 1) costruite dal marchio modenese.

A coronamento di un weekend, quello appena trascorso al Mugello, davvero speciale per tutti i piloti e appassionati delle Rosse, la pista toscana ha ospitato anche la terza giornata dei Ferrari Racing Days, organizzata appositamente per far sfrecciare tra i cordoli le vetture dei Programmi XX e le monoposto di quello F1 Clienti. Il miglioramento progressivo delle condizioni meteo ha fatto scendere in pista inizialmente le 599XX Evo, le FXX Evo e le FXX-K Evo, seguite poi dalla F2001 ex-Schumacher e dalla F333 SP del 1994 con motore V12 aspirato da 4 Litri, capaci di un sound che ha fatto venire la pelle d’oca a tutti coloro che si trovavano presenti in Autodromo. L’appuntamento, quindi, è fissato per il primo weekend di novembre, quando il Ferrari Challenge Europe troverà la sua conclusione sul Misano World Circuit: siete pronti a vedere il Cavallino tornare, finalmente, Rampante?

Ferrari Finali Mondiali Misano 2020

TUTTO SU Ferrari
Articoli più letti
RUOTE IN RETE