Formula 1 2019 Test Barcellona – giorno 3: si vedono i big ma svetta Kvyat

A Barcellona ancora si faticano a capire le reali potenzialità delle squadra al top come Ferrari e Mercedes o dei piloti che puntano al Mondiale, ma si vedono in pista i big, inclusi Sebastian Vettel, Lewis Hamilton e Max Verstappen.

Formula 1 2019 Test Barcellona – giorno 3: procede la 8 giorni di test invernali a Barcellona, che dopo due giorni in cui ad ottenere il best lap erano state le vetture Ferrari, vede come migliore di giornata la Toro Rosso di Daniil Kvyat, con un tempo di 1.17″704. Un giro a 15 minuti dalla conclusione che ha levato lo scettro di giornata ad un Kimi Raikkonen in grande spolvero al volante della sua nuova compagna di gara per il 2019, l’Alfa Romeo. In terza posizione chiude a quattro decimi di secondo Daniel Ricciardo su Renault.

test pre stagione Formula 1 2019 day 3

I tempi della terza giornata di test pre stagione Formula 1 2019

Dopo il miglior giro della prima giornata, si rivede Sebastian Vettel, che chiude quarto, a sei decimi dal miglior crono. Scendono in pista anche i due piloti Mercedes, Hamilton e Bottas che però non stanno ancora forzando i ritmi, come dimostrano i loro distacchi di circa 3 secondi. Lewis, dalla sua, si dice non preoccupato dei ritmi delle Ferrari, pur vedendole veloci e competitive.

Lewis Hamilton

Lewis Hamilton, ancora non mostra tutto il potenziale della sua Mercedes

Molti i giri percorsi oggi da Vettel, ben 134, mentre sono 138 per Raikkonen e 137 di Kvyat. Si è visto anche Max Verstappen, il qaule ha chiuso con il quinto crono di giornata sulla sua Red Bull, in 1.18″787. Mentre i tempi ci dicono ancora poco sui reali valori in campo, le notizie negative pare riguardino le Haas. Le vetture in questi giorni hanno staccato tempi nemmeno troppo alti, ma sono state fermate più volte da problemi elettronici, al punto di provocare ben quattro bandiere rosse, di cui tre solo nel terzo giorno. A subire lo stop sono stati sia Romain Grosjean che il tester collaudatore Pietro Fittipaldi, ma anche un banale inconveniente con il poggiatesta di Kevin Magnussen ha complicato questi primi giorni di test pre stagione.

Foto di ANDREA LORENZINA e STEFANO ARCARI – PLAN image


TAGS:
ARTICOLI CORRELATI