USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Formula 1, Gp di Spagna, Barcellona 2012: la pagella di Infomotori

A motori spenti. Ecco i voti che Infomotori dà ai protagonisti della Formula 1 2012. Alonso, Vettel, Hamilton, Raikkonen, Ferrari, McLaren, organizzatori, nessuno si salva dai nostri giudizi...

La Formula 1 sbarca in Europa, a “casa” di Fernando Alonso. La Ferrari ha promesso di portare delle novità, forse le ha date solo allo spagnolo, visto che Massa non si è visto per tutto il week end. Per la prima volta nella storia vince un venezuelano, la Williams torna a vincere (con motore Renault) e poi le brucia il box, mentre Hamilton e la McLaren…

Pastor Maldonado, voto: 10 e lode
Gara da campione consumato, parte dalla pole per merito della McLaren, perde la testa della corsa alla prima curva ma mantiene la sua (di testa) ben ferma sulle spalle. Non molla e anche grazie a un’ottima strategia della squadra (la Williams non è certo alle prime armi!) torna in prima posizione con un solo sorpasso (a Raikkonen). Esemplare.

Williams, voto: 10
Strategia di gara perfetta e prima vittoria dopo circa tre anni. Sicuramente essere passati al motore Renault ha fatto molto bene alla squadra, ma visto come sono andati Red Bull e compagni evidentemente non basta. Dopo la gara un tremendo incendio distrugge il box della scuderia e i meccanici si “tuffano” nel fumo nero che esce per spegnere l’incendio e aiutare a uscire quelli rimasti intrappolati. Eroici

Fernando Alonso, voto: 10
Minimizza le novità portate dalla Ferrari, però parte in prima fila e conduce per parecchi giri la gara di casa. Grazie al secondo posto finale balza nuovamente in vetta alla classifica in compagnia di Sebastian Vettel. Ha tenuto bene nei momenti difficili, se ora le cose cominciano a girare… ma aspettiamo di vedere almeno la prossima gara. Per ora godiamo il momento positivo. Presente

Kimi Raikkonen e Lotus, voto: 8Kimi è tornato, la Lotus anche. Terzo e quarto posto non sono certo un brutto piazzamento, anzi, però l’errore strategico a fine gara di non far rientrare ai
box Raikkonen facendolo scendere dalla prima alla terza posizione è stato veramente grave, peccato, anche se in effetti sono stati gli unici sorpassi nelle prime posizioni. Ingenui

Formula 1, voto: 7
Quest’anno il tasso di noia dei Gp è calato in maniera consistente, cinque diversi piloti che vincono le prime cinque gare dimostra che non si può dare nulla per scontato, però i sorpassi sono veramente un fenomeno raro, con le vetture che si superano mentre sono ferme ai box per il cambio gomme… Diciamo che per lo meno siamo nella giusta direzione, però c’è ancora qualcosa da fare. Migliorabile

Sebastian Vettel, voto: 6
6 come la sua posizione al termine del gran premio di Spagna, che di fatto non lo ha mai visto protagonista. Mantiene la testa del mondiale in condivisione con Alonso, però le prestazioni della Red Bull quest’anno sono quanto meno altalenanti. Soprattutto ci è sembrato di vedere un pilota remissivo, rassegnato e non è da lui. Incomprensibile

Felipe Massa, voto: 4
Al termine della qualifiche che lo hanno visto 17mo ha dichiarato: “Ho trovato traffico”. Ora manca il funerale della nonna, lo sciopero dei mezzi e un attacco di dissenteria notturna e l’elenco delle scuse più usate è completo. Però queste si usavano a scuola, al massimo quella del traffico può utilizzarla qualche impiegato particolarmente privo di fantasia… Cos’è successo a Felipe? Forse ci hanno mandato il fratello gemello e nessuno se ne è accorto… Finché andava male la macchina, vabbhé, ma ora che il compagno lotta per la vittoria lui termina 15mo, significa che solo 4 piloti (esclusi i ritirati) hanno fatto peggio di lui. Certo, anche a Palermo il traffico è il primo dei problemi (cfr. Johnny Stecchino), però… Fantasmatico

Michael Schumacher, voto: 2
Siamo d’accordo che un pluricampione del mondo non ha nulla da dimostrare, però già vederlo in difficoltà nel superare Bruno Senna è uno strazio, sentirlo dargli dell’idiota dopo che lo ha tamponato in pieno a fine rettilineo, bhé, è troppo anche per superschumi. Non vorremmo mancare di rispetto al pilota più titolato in attività, però visti i risultati di ieri e delle gare precedenti (due punti come Massa) forse sarebbe il caso di prendere seriamente in considerazione che il tempo passa per tutti. Pensionabile

McLaren, voto: 0
Ci riferiamo soprattutto all’episodio di sabato e della relativa penalizzazione. Se hanno sbagliato mandando in pista la vettura con poca benzina lo zero è meritato, se invece lo hanno fatto apposta (come qualche malizioso insinua, visto che non è la prima volta ma che fino ad ora l’avevano sempre scampata) lo zero è anche poco. Sottolineiamo inoltre che prosegue la maledizione della posteriore sinistra di Hamilton. Stavolta il meccanico non sposta la gomma e la macchina ci passa sopra, scatenando la preoccupazione del pilota che si accerta via radio di non aver preso dentro un meccanico… Inclassificabili

Sponsor

SEAT Arona
SEAT Arona
OFFERTA Dopo un mese, puoi restituirla quando vuoi. Senza impegno.

Sponsor

Nuova SEAT Leon
Nuova SEAT Leon
OFFERTA Sportiva. Ibrida. Connessa. Tua da 19.500€.

Sponsor

SEAT Tarraco
SEAT Tarraco
OFFERTA Tua da 299€ al mese, TAN 3,99% - TAEG 4,81%.

Sponsor

SEAT Arona
SEAT Arona
OFFERTA Dopo un mese, puoi restituirla quando vuoi. Senza impegno.

Sponsor

SEAT Ibiza a metano
SEAT Ibiza a metano
OFFERTA Tua da 139€ al mese, TAN 4,99% - TAEG 6,50%.

Sponsor

SEAT Tarraco
SEAT Tarraco
OFFERTA Tua da 299€ al mese, TAN 3,99% - TAEG 4,81%.
Articoli più letti
RUOTE IN RETE