Grave incidente per Robert Kubica

Robert Kubica, pilota di Formula1 per la Renault, è incorso in un grave incidente nel corso del Rally "Ronde di Andora" nell'entroterra savonese.

 

Robert Kubica, pilota polacco del team Renault di Formula1, è finito fuori strada questa mattina presto nel corso del rally “Ronde di Andora“. Il campione ventiseienne stava partecipando alla gara di rally al volante di una Skoda Fabia nella categoria Super2000, con l’intenzione di tenersi in allenamento per la prossima stagione che aveva cominciato nel migliore dei modi, facendo segnare il primo tempo nei test ufficiali di Valencia.

L’incidente sarebbe stato provocato dall’asfalto viscido e da un rialzamento del piano stradale dovuto alla radice di un albero. Secondo testimoni l’auto ha perso aderenza in curva, si è girata di ed è finita con la fiancata sinistra contro il guard rail che è penetrato nell’abitacolo sfondando il finestrino e lesionando il roll-bar. L’auto è poi finita contro il muro di una chiesa. Le lamiere hanno avvolto Kubica che ha riportato diverse fratture e una grave emorragia interna.
Molte le voci che si sono susseguite sulle reali condizioni di salute del pilota ma, al momento, l’unica certezza è che non risulta in pericolo di vita. I medici dell’ospedale Santa Corona di Pietra Ligure hanno deciso di intervenire subito chirurgicamente sia per fermare l’emorragia sia per cercare di ridurre le numerose fratture. In un primo tempo si era parlato di lesioni particolarmente gravi per la mano destra, ma in un breve comunicato la Renault ha dichiarato che “dopo essere stato scrupolosamente visitato questa mattina, al pilota Robert Kubica sono state diagnosticate fratture multiple al braccio destro, alla gamba e alla mano.”
Attualmente la Skoda Fabia di Kubica e’ sotto sequestro per accertamenti tecnici. 

 

ARTICOLI CORRELATI
RUOTE IN RETE