USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Infomotori e Michele Faccin si laureano campioni della Clio Cup eSport 2020

Seppur in versione virtuale, Michele Faccin portacolori del “team” Infomotori si impone nuovamente Campione della PressLeague due anni dopo il precedente titolo. Se nel 2017 il titolo di Campione della PressLeague è stato guadagnato alla guida di una “vera” ClioCup in questa stagione agonistica molto particolare, Renault Sport ha dato la possibilità a piloti e […]

Seppur in versione virtuale, Michele Faccin portacolori del “team” Infomotori si impone nuovamente Campione della PressLeague due anni dopo il precedente titolo. Se nel 2017 il titolo di Campione della PressLeague è stato guadagnato alla guida di una “vera” ClioCup in questa stagione agonistica molto particolare, Renault Sport ha dato la possibilità a piloti e giornalisti e simracers di partecipare all’intero campionato della Clio Cup in versione virtuale denominata eSport.

Ad arraffare il titolo dedicato ai giornalisti ci ha pensato il nostro driver Michele Faccin, e con ben due gare d’anticipo sulla tappa conclusiva di Vallelunga; nella classifica assoluta al momento ricopre la sesta posizione sui trenta e più partenti di inizio campionato, con la possibilità di concludere matematicamente al quinto posto assoluto in questo primo campionato della Clio Cup eSport.

“Fin da prima che iniziasse questa nuova sfida – virtuale – sapevo che non sarei stato il più veloce in pista, ho preferito concentrarmi sulla costanza per racimolare buoni piazzamenti e punti, posso affermare che si è dimostrata un’ottima strategia. Da novizio di questo ambiente man mano che macinavo chilometri virtuali con il simulatore i progressi sui tempi venivano da sè e questo mi ha permesso di guidare con maggiore tranquillità. Mancano ancora le ultime due gara di Vallelunga e spero proprio di riuscire ad avvicinarmi un po’ di più ai top driver che si confermano come da previsione sin dall’inizio di Campionato i sim-racers Stefano Zeni (Melatini Racing) e Corrado Ciriello (Gazzetta dello Sport)” – afferma il nostro portabandiera.

Rispetto alla Renault ClioCup “reale” che ho avuto modo di guidare nel 2017, questa versione virtuale mi ha sorpreso nel modo in cui replica i comportamenti della vettura vera e propria, per come è logico aspettarsi i feedback risultano filtrati e richiedano esperienza per essere carpiti e gestiti al meglio – si tratta pur sempre di una simulazione che per quanto bene sia fatta e per quanto buono sia l’hardware (pedali, volante e monitor) difficilmente si avvicina alla guida di una vera ClioCup. Il campionato di Renault fino a questo momento è stato, posso essere sincero, molto combattuto con avversari ostici e veloci, molto piu’ che nella realta’ visto a termine gara non c’è alcun conto-danni da pagare ed i contatti tra le vetture non mancano. Non vedo l’ora arrivi il prossimo weekend di gara per cercare di terminare al meglio questo esordio nell’eSport firmato Renault. Ci tengo a Ringraziare Infomotori per aver ancora una volta creduto nelle mie capacita, grazie”.

TAGS:
Articoli più letti
RUOTE IN RETE