Lotus Exige GT-R omologata per le corse

La tanto attesa Lotus Exige GT-R ha ricevuto il beneplacito dalla FIA e ha deubuttato al settimo Round del Campionato Europeo Rally a Madeira, in Portogallo

Lotus Exige GT-R omologata per le corse
La tanto attesa Lotus Exige GT-R ha ricevuto il beneplacito dalla FIA e ha già fatto il suo debutto agonistico al settimo Round del Campionato Europeo Rally a Madeira, in Portogallo (27-29 agosto 2012) portata in gara dall’equipaggio ufficiale del Lotus International Rally Team di Bernardo Sousa ed il copilota Corrado Mancini.
La Lotus Exige GT-R è la prima vettura ad essere omologata dalla FIA in R-GT, classe che renderà sicuramente i rally più attraenti ed emozionanti.
Per la Lotus si tratta di un ritorno storico in uno sport in cui il marchio è apparso in passato con grande successo. Lotus ha vinto il Campionato del Mondo Rally con la Lotus Talbot Sunbeam nel 1981.
Purtroppo però il team Lotus si è dovuto ritirare a causa di una uscita di pista, ma il team, insieme ai  piloti ed a tutto lo staff Lotus sapranno continuare a lavorare con la stessa intensità degli ultimi mesi per portare la vettura ai più elevati livelli di competitività.

Cinque mesi di test per la Lotus Exige GT-R
Il team ha testato questa vettura della nuova categoria negli ultimi cinque mesi, ed ha accumulato chilometri preziosi come apripista al Geko Ypres Rally in Belgio il mese scorso.
La categoria R-GT è completamente nuova, ci è voluto del tempo per definire il regolamento e, di conseguenza, per adattare la vettura.
Debutto sulla Lotus Exige in casa per Sousa, essendo portoghese e nato a Madeira. Il 25enne si è segnalato come uno dei giovani piloti più promettenti, dopo la vittoria in classe S2000 al Rally di Giordania lo scorso anno.

ARTICOLI CORRELATI