Niki Lauda è morto a 70 anni: lutto nel mondo della Formula 1

Niki Lauda, tre volte campione del mondo di Formula 1, si è spento nella notte di lunedì. Aveva 70 anni.

Una leggenda della Formula 1, Niki Lauda. Uno dei piloti più veloci, tecnici e capaci che la storia della Formula 1 ricordi. Il tre volte campione del mondo se ne è andato durante la notte in seguito ad alcune complicazioni dovute al recente trapianto di reni.

Lauda, in seguito al terribile incidente all’allora Gran Premio di Germania al Nurburgring nel 1976, ha passato una vita piena e soddisfacente per quanto sempre appesa ad un filo.

Campione del Mondo prima nel 1975 e successivamente nel 1977 e 1984, ha stregato più di una generazione, tra piloti ed appassionati. Alla sua rivalità con James Hunt è anche dedicato il film Rush, con la regia di Ron Howard.

Addio Niki, l’annuncio ufficiale

La notizia della scomparsa del fuoriclasse austriaco è stata divulgata dagli stessi familiari: “Con profonda tristezza annunciamo che il nostro amato Niki è morto pacificamente con la sua famiglia accanto lunedì- si legge in una nota per la stampa. –I suoi risultati unici come atleta e imprenditore sono e rimarranno indimenticabili, come il suo instancabile entusiasmo per l’azione, la sua schiettezza e il suo coraggio. Un modello e un punto di riferimento per tutti noi, era un marito amorevole e premuroso, un padre e nonno lontano dal pubblico, e ci mancherà.”

La redazione di Infomotori.com vuole fare le più sincere condoglianze alla famiglia e agli amici di Niki Lauda, uomo e campione straordinario ed irripetibile.

ARTICOLI CORRELATI
info ADV
RUOTE IN RETE