Mercedes Concept GLB: debutta il nuovo SUV compatto tedesco

Mercedes ha presentato al Salone dell’Auto di Shanghai il Concept GLB caratterizzato da spazio a bordo, robustezza, la capacità di ospitare fino a sette persone e una chiara inclinazione all'off-road. Il motore è a benzina, con quattro cilindri M 260, cambio a doppia frizione 8G-DCT, in grado di erogare una potenza massima di 224 CV e coppia massima di 350 Nm

Mercedes entra nella partita dei SUV compatti presentando al Salone dell’Auto di Shanghai il Concept GLB che andrà ad affincarsi al versatile GLA grazie alle sue caratteristiche sono sono principalmente spazio a bordo, robustezza, la capacità di ospitare fino a sette persone e una chiara inclinazione all’off-road.

Mercedes Concept GLB: com’è fatto

Il Concept GLB colpisce per le proporzioni tipiche di un SUV compatto, le forme pulite con superfici accentuate, linee ridotte e giunture precise comunicano carattere e modernità. Il frontale verticale con incisivi fari MULTIBEAM LED esprime la sua natura off-road, così come gli sbalzi corti davanti e dietro. Il passo lungo e la parte superiore della vettura, orientata alla funzionalità, garantiscono nell’abitacolo lo spazio necessario per ospitare fino a sette posti. La protezione paracolpi anteriore con finitura cromata e griglie delle prese d’aria integrate in acciaio legato, accentua le doti off-road del Concept GLB. La protezione paracolpi posteriore riprende formalmente questa soluzione, per un’immagine coerente.

Gli interni di Concept GLB sono in linea con i nuovi modelli compatti di Mercedes-Benz, cui si aggiungono particolari equipaggiamenti in pelle e speciali cuciture decorative. Per la prima volta a bordo di una vettura compatta di Mercedes-Benz, è presente una terza fila di sedili singoli supplementari, che possono essere abbassati a filo nel pianale del vano di carico, per ampliare il vano bagagli. Lo schienale della fila di sedili centrale è frazionabile nel rapporto 40:20:40 e può essere ribaltato in modo da creare una superficie di carico piatta. I piani di seduta sono suddivisi nel rapporto 40:60. La seconda fila di sedili è traslabile di 140 mm in lunghezza: 90 mm in avanti per ampliare il vano di carico o il vano piedi di chi sta seduto nell’ultima fila, e di 50 mm indietro, quando si desidera la massima libertà per le gambe nella configurazione a cinque posti.

Una regolazione a otto livelli dell’inclinazione dello schienale della seconda fila di sedili permette di trovare la posizione più adatta in base alle esigenze di spazio o di comfort del momento. Per facilitare l’accesso alla terza fila, i sedili della seconda fila sono dotati della funzione Easy-Entry: azionando la maniglia di sbloccaggio disposta a lato dello schienale, questo si ribalta in avanti e l’intero sedile può essere spinto in avanti. Nella seconda e terza fila di sedili possono essere fissati complessivamente quattro seggiolini.

Sedili, plancia portastrumenti e pannelli delle porte sono rivestiti in parte con pelle nappa, in parte con pelle nabuk, e la tonalità che prevale è il marron glacé. Gli elementi decorativi in legno della plancia portastrumenti e della consolle centrale sono realizzati in legno di noce a poro aperto. Queste pannellature in noce hanno un motivo a nido d’ape fresato che va a sfumare verso i bordi. I pedali nel vano piedi recano, in una cornice di metallo lucido, rivestimenti decorativi nello stesso materiale con l’identico motivo a nido d’ape. L’architettura di base della plancia portastrumenti è simile a quella di Classe B, con la plancia con display widescreen davanti al guidatore e con il sistema di infotainment MBUX (Mercedes-Benz User Experience).

Mercedes Concept GLB: tanta potenza da sfruttare in strada e off-road

Il Mercedes Concept GLB è equipaggiato con un motore a benzina a quattro cilindri M 260 con cambio a doppia frizione 8G-DCT, in grado di erogare una potenza massima di 224 CV e coppia massima di 350 Nm. Per ridurre al minimo l’attrito dei pistoni e il consumo di carburante, l’alesaggio nella parte inferiore delle camicie dei cilindri si allarga. La forma conica risultante ricorda la campana di una tromba. Nella testata cilindri a quattro valvole in alluminio si trova il Camtronic, un comando variabile delle valvole che permette di ottenere una regolazione della corsa delle valvole di aspirazione su due livelli. Concept GLB è equipaggiato con la trazione integrale 4MATIC disponibile permanentemente, con ripartizione della coppia completamente variabile.

La trazione integrale dalla taratura sportiva offre al guidatore la possibilità di influire sulla trazione 4MATIC con l’interruttore Dynamic Select. Sono disponibili tre mappature per il comando della trazione, ma in ogni modalità il sistema reagisce in modo flessibile in base alla situazione di guida specifica. Nella marcia regolare il programma «Eco/Comfort» prevede una ripartizione di 80:20 (asse anteriore:asse posteriore), il programma «Sport» una di 70:30. Nella modalità Offroad la frizione della trazione integrale viene impiegata come bloccaggio longitudinale e la ripartizione di base è di 50:50.

ARTICOLI CORRELATI
info ADV
TUTTO SU Mercedes GLB
RUOTE IN RETE