Skoda Mountiaq, pick-up con aria da SUV

Gli studenti della Skoda Academy hanno progettato e sviluppato per un anno la Skoda Mountiaq, pick-up prodotto a partire dal 2020

Skoda Mountiaq è un progetto innovativo nato in una scuola, la Skoda Academy, dove 35 studenti si sono cimentati per più di un anno nella realizzazione di questo grintoso veicolo. Dal loro estro e dalle competenze tecniche nasce dunque Mountiaq, a metà strada tra un pick-up e un SUV. Il nuovo nato è il sesto modello realizzato da Skoda in collaborazione con l’Academy fondata nel 2013 dalla Casa Ceca con sede a Plzeň. La produzione di Skoda Mountiaq dovrebbe avere inizio nel mese di gennaio 2020.

Questo pick-up è lungo 5 metri, largo 2 e alto 170 centimetri: dimensioni imponenti che si distaccano nettamente da quelle della Kodiaq. Mountiaq è alto da terra ben 29 centimetri, 10 cm in più rispetto al modello da cui trae ispirazione, Kodiaq appunto. Dimensioni così importanti fanno sì che l’auto non sia esattamente un peso piuma: 2,5 tonnellate di peso circa. Nonostante questo nuovo modello si basi sul pianale del SUV Kodiaq, le modifiche sono state numerose e non di poco conto. Mountiaq verrà prodotta in un numero limitato di esemplari, tutti destinati a veri appassionati dell’off-road.

Posteriormente a dominare è il grande cassone, zeppo di vani a scomparsa sul fondo. Questa zona dell’auto è illuminata da strisce LED, mentre in prossimità dell’abitacolo ci sono delle roll-bar che danno maggior rigidità al corpo vettura. La bull-bar presente all’anteriore accentua lo sprito da fuoristrada del veicolo: al suo interno si trova anche un verricello di traino. Sul tettuccio spiccano nuovi proiettori a LED. Il propulsore scelto per spingere la Skoda Mountiaq è il 2.0 litri TSI 4 cilindri benzina da 187 CV abbinato a un cambio automatico DSG.

ARTICOLI CORRELATI