Alfa Romeo 33 Stradale del futuro, il rendering

La stupenda Alfa Romeo 33 Stradale è stata immaginata dal designer indipendente Patrick Pieplow, che ne propone una versione moderna e quasi futuristica.

Costruita per soli 18 mesi sul finire degli anni Sessanta, l’Alfa Romeo 33 Stradale è con ogni probabilità una delle più belle auto mai realizzate. La versione del 21imo secolo che ci propone Patrick Pieplow, designer indipendente, è altrettanto affascinante e accattivante. La parte frontale dell’auto è dominata da gruppi ottici imponenti di colore giallo, posti direttamente sopra due piccole prese d’aria.

La griglia triangolare tipica di Alfa Romeo è presente, anche se il profilo sottile dell’auto fa sì che le sue dimensioni siano più ridotte. Il profilo laterale dell’auto differisce in maniera significativa da quello dell’originale Alfa Romeo 33 Stradale. Le sue linee sono tese e aggressive, mentre il tetto panoramico è non solo bello da vedersi ma anche funzionale, dato che fa sì che l’abitacolo appaia più spazioso.

Nella parte posteriore si distinguono luci connesse da una sottile ma continua linea che non è altro che la luce di stop. Il diffusore posteriore è largo, aggressivo e ammiccante.

ARTICOLI CORRELATI