USATA
cerca auto nuove
NUOVA

ATS Automobili dà il benvenuto alla Corsa RR Turbo Serie Carbonio

La nuova arma da pista di ATS Automobili eroga 600 CV e pesa solo 830 kg, il che equivale a un rapporto peso/potenza di 1,38 kg/CV

I più giovani probabilmente non la ricordano, ma negli anni ’60 a Bologna esisteva un costruttore automobilistico che è arrivato in Formula 1 per sfidare la Scuderia Ferrari: si chiamava ATS (Automobili Turismo e Sport) ma le sue vetture, costruite in proprio, non ebbero il successo sperato, il che costrinse i fondatori Carlo Chiti e Giotto Bizzarrini a sventolare bandiera bianca dopo poco tempo. Nel 2012, però, questo marchio è tornato sul mercato come produttore di supercar a tiratura limitata, tra le quali la GT uscita dagli stabilimenti in soli 12 esemplari.

Dopo di lei è stata presentata la RR Turbo, mentre oggi vi vogliamo svelare l’ultima arma “solo pista” progettata dal reparto corse interno: si chiama Corsa RR Turbo Serie Carbonio e prende spunto dalla “sorella” RR Turbo Club Sport migliorandosi, tuttavia, con una carrozzeria completamente in fibra di carbonio stampata in autoclave, che da sola raggiunge un valore “piuma” di 25 kg. Il telaio, invece, è di tipo tubolare con roll-bar, il quale sostiene un quattro cilindri turbo da 2.0 Litri in grado di erogare fino a 600 cavalli nella mappatura destinata all’utilizzo in circuito.

ATS Corsa RR Turbo Serie Carbonio

Tanta potenza è gestita da un cambio sequenziale a sei rapporti con differenziale a slittamento limitato e trazione posteriore, che deve fare i conti con un peso complessivo a secco di soli 825 kg. Ciò significa che la ATS Corsa RR Turbo Serie Carbonio è in grado di raggiungere il sorprendente rapporto peso/potenza di 1,38 kg/CV, sufficiente per ottenere l’omologazione FIA per la classe E2 che le dà il diritto di partecipare a diversi Campionati come le 24H Series oppure le Formula X Italian Series.

Rispetto alla Club Sport, inoltre, questo modello si differenzia per l’inedito volante che riprende le forme di quelli utilizzati sulle monoposto, con diametro da 300 mm e schermo centrale TFT da 5,5”. E’ in ergal lavorato a CNC e impreziosisce una scheda tecnica che parla anche di cerchi da 18” forgiati, ammortizzatori regolabili a tre vie, sistema di aspirazione in carbonio, sistema di sollevamento del fondo a tre Airjack e, tra gli aiuti elettronici, il traction control e il cambio marcia assistito. Prezzi e disponibilità? Da 164.900 Euro solo presso i rivenditori specializzati, ma c’è da dire che la fornitura 2021 è già tutta esaurita…

ATS Corsa RR Turbo Serie Carbonio

Articoli più letti
RUOTE IN RETE