Audi Q7, primi test per la nuova generazione

La nuova Audi Q7 si prepara al debutto ufficiale, previsto per la prima metà del 2019. La gamma motori verrà arricchita da un sistema mild-hybrid.

Prime immagini spia per la nuova Audi Q7, SUV tedesco che è stato sorpreso dal nostro fotografo ancora coperto da pesanti camuffature. Nonostante le pellicolature e le protezioni posticce, possiamo comunque notare come il SUV si appresti a cambiare in maniera abbastanza sostanziosa nella zona posteriore, caratterizzata da fanali a LED dalla forma più sottile che assomigliano molto a quelli visti sulla nuova Audi Q5.

Le novità non finiscono qui: anche il portellone posteriore pare modificato, mentre la parte frontale ha un design che ricorda da vicino quello del SUV Audi Q8, grintoso e sportivo. Gli interni della futura Audi Q7 saranno caratterizzati da un sistema di infotainment estremamente avanzato, a doppio schermo, che verrà introdotta anche sui nuovi modelli A6, A7, A8, Q8 ed e-tron quattro.

Dovrebbero venire confermati i propulsori attualmente disponibili sulla gamma Q7, anche se con ogni probabilità questi motori  verranno leggermente rivisti. Dovrebbe debuttare un sistema mild-hybrid da 48 CV, un’unità che arricchirà l’offerta che attualmente prevede motori benzina e Diesel. Il debutto della nuova Audi Q7 dovrebbe avvenire nel primo semestre del 2019, con il Salone di Ginevra come indiziato principale.

ARTICOLI CORRELATI