USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Audi R8 Green Hell: omaggio ai successi nella 24 Ore del Nürburgring

Cinquanta esemplari della mitica R8 in versione speciale "Green Hell" saranno prodotti dalla Casa dei Quattro Anelli per celebrare le cinque vittorie del proprio reparto corse nella gara di durata del Nürburgring

L’Inferno Verde: questo è il soprannome del Nürburgring, celebre circuito tedesco in cui la divisione Audi Sport ha vinto cinque edizioni dal 2012 della famosa gara di endurance da 24 Ore che si disputa sui suoi 25.378 metri, comprensivi del mitico Nordschleife e di buona parte della pista Grand Prix. Una serie di trionfi firmati dalla splendida R8 LMS, dalla quale la Casa dei Quattro Anelli ha preso spunto per produrre la protagonista di questo articolo: si chiama R8 “Green Hell” e sarà un’edizione speciale prodotta in soli 50 esemplari, di cui al momento (purtroppo) non ci è dato sapere nè il prezzo nè la sua disponibilità in Italia.

Basata sulla R8 Coupé V10 Performance, questa “limited edition” si caratterizza innanzitutto per una tinta della carrozzeria davvero esclusiva, dipinta in verde scuro Tioman con cofano, splitter e montanti anteriori, minigonne, tettuccio, alettone e diffusore posteriore impreziositi da una finitura in nero opaco proprio come sulla variante da corsa LMS, con tanto di numero progressivo che identifica l’esemplare in proprio possesso. In sua sostituzione si possono scegliere tra altri tre colori di base: bianco Ibis, grigio Daytona e nero Mythos. Anche i cerchi, da 20” a cinque razze, sono stati oggetto di un piccolo restyling, con inserti in rosso che rendono l’intero pacchetto ancora più aggressivo.

Audi R8 Green Hell Edition

Per quanto riguarda gli interni, Audi ha curato la R8 “Green Hell” con sedili in carbonio rivestiti di pelle Nappa nera con cuciture verdi a contrasto Kailash: le stesse che si possono sentire sul volante e sulla plancia, le cui fasce laterali sono invece contraddistinte dall’Alcantara nera. Sotto il cofano, invece, scalpita il V10 5.2 Litri FSI da 620 cavalli, provvisto di trasmissione a doppia frizione S Tronic a sette rapporti e trazione integrale Quattro, che permette a questa bellezza di raggiungere la velocità massima di 331 km/h e di coprire lo scatto 0-100 in soli 3,1 secondi.

Prestazioni di tutto rispetto, alle quali aiuta il telaio Audi Space Frame in alluminio e fibra di carbonio con sospensioni a triangoli sovrapposti e freni carboceramici, per un pacchetto in cui non mancano, ovviamente, le tradizionali mappature Audi Drive Select: a quelle chiamate Auto, Dynamic, Comfort e Individual si aggiungono quelle specifiche per l’utilizzo in pista sull’asciutto (Dry) e sul bagnato (Wet), senza dimenticare la Snow capace di mettere alla prova la trazione integrale Quattro. Le R8 “Green Hell”, quindi, si presenta come una vettura per collezionisti e per amanti delle prestazioni in circuito, tra l’altro presentata proprio in vista del weekend che darà il via all’edizione 2020 della 24 Ore del Nürburgring, dove il team Audi Sport parteciperà con una R8 LMS in tinta verde scuro con dettagli rossi.

Audi R8 Green Hell Edition

TUTTO SU Audi R8
Articoli più letti
RUOTE IN RETE