Audi R8, novità meccaniche e tecniche per la versione 2012

La prima vera supercar marchiata Audi si prepara a ricevere qualche upgrade, in vista della nuova versione in uscita nel 2014

L’Audi R8, nonostante la sua linea ancora moderna, è uscita sul mercato per la prima volta nel 2006 ed è stata la prima vera e propria supercar a riportare il marchio Audi ai livelli dei grandi marchi di auto premium. In questi anni la R8 si è distinta per la sua capacità di essere utilizzata sia nel quotidiano che in pista, soprattutto nella versione più spinta, quella con motore V10.

Proprio per questo, per aver già compiuto i cinque anni di vita, i tecnici Audi hanno pensato ad una nuova generazione di R8, in uscita nel 2014 e seguita l’anno seguente dalla versione spider. Nel frattempo però nel 2012 sono previste delle novità per la generazione attuale, a partire dal cambio a sette velocità e doppia frizione che va a sostituire quello attuale sequenziale a sei marce, mentre la versione V10 riceverà qualche cavallo di potenza extra e l’interfaccia multimediale MMI.

La principale novità della versione in arrivo nel 2014 è il corpo vettura  in alluminio che avrà un design tutto nuovo e vedrà integrata anche la fibra di carbonio. Il peso totale della vettura viene ridotto di ben 100 kg, mentre la rigidità torsionale aumenta del 13%.
Per quanto riguarda invece il propulsore, va a guadagnare puledri aggiuntivi, passando da 420 CV a 450 CV, un incremento magari non enorme ma che sicuramente darà ulteriori emozioni a chi è seduto al volante della R8.

ARTICOLI CORRELATI