USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Audi SQ7 TFSI e SQ8 TFSI: 507 cavalli di pura sportività

Audi SQ7 TFSI e Audi SQ8 TFSI montano il motore V8 4.0 TFSI capace di erogare una potenza massima di 507 CV e una coppia massima di 770 Nm di coppia, valori che permettono ai SUV di scattare da 0 a 100 km/h in 4,1 secondi. La velocità massima è limitata elettronicamente a 250 km/h

Audi allarga la propria offerta presentando le nuove Audi SQ7 TFSI e Audi SQ8 TFSI, i SUV dall’animo spiccatamente sportivi che condivido il motore V8 4.0 biturbo da 507 CV, tanto stile e un pacchetto tecnologico di primissimo livello, come da tradizione per la casa dei quattro angeli.

Audi SQ7 TFSI e SQ8 TFSI: le caratteristiche

Audi SQ7 TFSI e Audi SQ8 TFSI montano il motore V8 4.0 TFSI capace di erogare una potenza massima di 507 CV e una coppia massima di 770 Nm, valori che permettono ai SUV di scattare da 0 a 100 km/h in 4,1 secondi con un passaggio da 80 a 120 km/h in solo 3,8 secondi. Tempi da auto sportiva più che da SUV. La velocità massima è limitata elettronicamente a 250 km/h. Audi SQ7 TFSI, però, strizza l’occhio anche all’ambiente, con consumi dichiarati dal accasa di tutto rispetto: 12,0 – 12,7 litri di carburante per percorre mediamente 100 chilometri nel ciclo combinato WLTP a fronte di emissioni di CO2 di 273 – 288 grammi/km. Audi SQ8 so attesta sui 12,6 – 12,9 litri per 100 km ed emissioni di CO2 di 286-293 grammi/km. Il motore V8 biturbo di audio è un concentrato di tecnologia. Al sistema cylinder on demand, che disattiva quattro cilindri ai carichi medi e ridotti, si accompagnano soluzioni tecnicamente raffinate quali l’adozione della fasatura variabile lato aspirazione e scarico nonché di due turbocompressori twin scroll che favoriscono il riempimento delle camere di combustione contenendo al contempo i valori di retropressione. La collocazione dei turbo all’interno della V di 90° formata dalle bancate riduce il percorso dei flussi e favorisce la prontezza di risposta del V8. Due attuatori elettrici all’interno dell’impianto di scarico gestiscono il possente sound del 4.0 TFSI.

I supporti motore attivi annullano le vibrazioni. Il motore lavora in accoppiata con la trasmissione automatica tiptronic a 8 rapporti con convertitore di coppia e dalla trazione integrale quattro permanente. Sotto il profilo dell’assetto, sono di serie le sospensioni pneumatiche adattive adaptive air suspension sport e lo sterzo integrale grazie al quale, a bassa velocità, le ruote posteriori sterzano in controfase sino a cinque gradi, favorendo la maneggevolezza e riducendo il raggio di sterzata. Oltre i 60 km/h, le ruote posteriori sterzano in fase, a vantaggio della stabilità. Un ulteriore elemento tecnico di pregio è costituito dalla stabilizzazione antirollio attiva, inclusa nel pacchetto Telaio Advanced. Un compatto motore elettrico, collocato in corrispondenza di ciascuno degli assali, gestisce l’azione dei due segmenti della barra stabilizzatrice. Durante la guida in rettilineo, i segmenti della barra antirollio vengono separati, con una conseguente attenuazione delle sollecitazioni cui è sottoposto il corpo vettura in presenza di strade sconnesse e un sensibile incremento del comfort.

La gestione di tutti i sistemi di marcia è integrata nella piattaforma elettronica dell’assetto (EFP) che monitora in tempo reale tutte le informazioni relative alla dinamica del veicolo. Tramite il sistema di controllo della dinamica di marcia Audi drive select, il conducente può modificare il carattere dei nuovi SUV sportivi dei quattro anelli. Sono disponibili sette programmi: Comfort, Auto, Dynamic, Efficiency, Allroad, Offroad e Individual. Audi SQ7 TFSI e SQ8 TFSI montano di serie cerchi in lega da 21 pollici (a richiesta da 22 pollici o da 23 per Audi SQ8 TFSI), dischi freno anteriori da 400 mm di diametro sui quali agiscono pinze nere con logo S (a richiesta sono disponibili i freni carboceramici con pinze grigio antracite). Le due vetture saranno disponibili nelle concessionarie italiane nel corso del quarto trimestre 2020.