Automobili e camion Volvo comunicano nel traffico in tempo reale

Con la comunicazione vehicle-to-vehicle lanciata da Volvo i veicoli potranno comunicare in tempo reale le situazioni di pericolo nel traffico.La comunicazione tra auto e camion, ad esempio, potrebbe portare notevoli vantaggi al traffico e alla sicurezza stradale.

Condividere in tempo reale condizioni di traffico pericoloso per migliorare la sicurezza stradale è ora possibile grazie alla tecnologia per la comunicazione vehicle-to-vehicle lanciata da Volvo. Connected Safety, presentato da Volvo Trucks, offre un servizio basato su cloud che consente ai camion e alle automobili Volvo di scambiarsi in modo automatico e in tempo reale avvisi sulle situazioni di pericolo nel traffico.

Nel 2016 era stata lanciata da Volvo Cars la versione di Connected Safety, ma a partire da quest’anno i dati trasmessi in diretta e in modo anonimo saranno condivisi tra alcuni mezzi pesanti di Volvo Trucks venduti in Svezia e Norvegia e le auto dotate di sistema Hazard Light Alert: un dispositivo già presente su tutti i modelli della serie 90, 60 e XC40.

Come funziona il Connected Safety
Il sistema Connected Safety entra in azione quando le luci di segnalazione (hazard) vengono attivate. Il veicolo invia al servizio cloud di Volvo Truck un segnale attraverso il telefono dell’autista connesso ad internet. Dal cloud le informazioni vengono inoltrate al servizio di Volvo Cars. L’avviso viene poi trasmesso a tutte le auto e i camion connessi in avvicinamento all’area in cui si trova il veicolo che ha attivato le luci di segnalazione. Nel 2018 questo sistema sarà a disponibile in Svezia e Norvegia e potrà essere utilizzato sui modeli Volvo FH16, Volvo FH, Volvo FM e Volvo FMX.

ARTICOLI CORRELATI