USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Bentley Continental Flying Star by Touring a Villa d’Este

Al concorso di eleganza di Villa d'Este Touring Superleggera presenta su strada la Bentley Continental Flying Star by Touring

Touring Superleggera ha presentato, dopo l’anteprima mondiale al Salone di Ginevra 2010, per la prima volta su strada la Bentley Continental Flying Star by Touring, l’elegantissima shooting brake realizzata sulla meccanica della prestigiosa cabriolet di Crewe.
La Flying Star portata a Villa d’Este è il primo dei 19 esemplari previsti per questa fuoriserie in edizione limitata. Ogni unità, infatti, sarà costruita su richiesta e con la collaborazione del cliente, che potrà vedere realizzato ogni suo desiderio.
Disponibile sulle tre versioni Bentley (Gtc, Gtc Speed e Gtc Supersports), con potenze comprese tra i 560 e i 630 cavalli, la Flying Star vanta molti primati: è la prima shooting brake realizzata in questo secolo; è la prima Bentley a quattro posti con le poltrone posteriori completamente reclinabili e il portellone posteriore; è la prima macchina di questo genere ad essere dotata della trazione integrale.
Ma a Villa d’Este è stata soprattutto l’eleganza della Flying Star a fare notizia: la sua linea filante, muscolosa e aggressiva non conosce alcun compromesso con lo stile, la semplicità e l’intonazione sportiva che sono propri del DNA di Touring.
E’ lo stesso DNA che nel più prestigioso Concorso d’Eleganza d’Europa si ritrova in un altro gioiello della Touring, esposto direttamente da Bmw Group. E’ La 328 Mille Miglia Touring coupé, che nel 1940 diede alla casa bavarese la sua prima (e unica) vittoria assoluta alla famosa corsa bresciana, battendo, con l’equipaggio von Heinstein – Baumer, anche le altre quattro 328 iscritte ufficialmente, alla media, eccezionale per quei tempi, di 166,723 km/ora.

TUTTO SU Bentley
Articoli più letti
RUOTE IN RETE