Blocco dei tir, gli autotrasportatori protestano in tutta Italia

Lo sciopero degli autotrasportatori divide in due l'Italia, con molti caselli autostradali bloccati sia al sud ma anche al nord

Inizia ad avere i primi effetti lo sciopero degli autotrasportatori, che da nord a sud presidiano e bloccano i caselli autostradali. La situazione al momento, nella giornata del 23 gennaio, è la seguente.

In Sicilia la situazione sta pian piano tornando più tranquilla, anche se le cinque giornate di blocco della settimana scorsa non hanno di certo risolto i problemi per i quali il Movimento dei Forconi si era attivato. In molti distributori di Catania e provincia si segnala ancora oggi una situazione bloccata, con mancanza di carburante e lunghe code. Segnalati dal Cis possibili blocchi dei caselli di Partinico, Salemi, Castelvetrano e Santa Ninfa.

Anche in Campania situazione piuttosto agitata, visto che già nella tarda serata di domenica parecchi tir erano fermi nei pressi dei caselli dell’autostrada A1, con alcuni “bisonti della strada” che si sono posti di traverso ed hanno bloccato il traffico, con code particolarmente lunghe tra Caserta e Napoli in entrambe le direzioni di marcia. Anche sulla A3 Salerno-Reggio Calabria e sulla A30 Caserta-Salerno vengono registrati blocchi. Anche alcuni porti sono interessati dalle proteste.

In Piemonte è in corso a Torino il blocco della A4 per Milano, con una sola corsia libera e conseguenti rallentamenti al traffico autostradale. Problemi anche in tangenziale e nei pressi dell’interporto, in procinto di essere bloccato dal movimento di protesta.

Anche nel Lazio i caselli bloccati sono parecchi, soprattutto la A1 e le entrate di Cassino, Ferentino, Frosinone, Caianello ed Anagni, con le diramazioni di Roma Est, Nord e Sud presidiate dalla Polizia Stradale.

Nelle altre regioni, non ancora interessate in maniera così cospicua dal fenomeno, si segnalano blocchi a Bologna ed in particolare in Abruzzo nella zona di Pescara Nord. Bloccata anche la cittadina marchigiana di San Benedetto del Tronto, con la stessa situazione pronta ad essere ripetuta ad Ancona Sud. Rallentamenti anche a Genova tra la A7 Genova-Milano e sulla Firenze-Pisa.

ARTICOLI CORRELATI