Nuova BMW M3 2020: la linea del doppio rene in un rendering

Sotto il cofano della BMW M3 ci sarà il motore sei cilindri in linea S58 di 3 litri da oltre 470 cv, mentre la trazione integrale dovrebbe essere proposta come optional

C’è grande attesa attorno alla BMW M3 che sarà presentata al prossimo Salone di Francoforte e che dovrebbe uscire nel 2020. Così grande che in rete circolano già i primi rendering, come questo proposto da Bimmerpost su come dovrebbe essere la linea della nuova generazione della G80 e il dibattuto è aperto: in che direzione su sta andando? Il popolo de web, infatti, si sta dividendo e non mancano i pareri negativi…

La nuova BMW M3 fa discutere ancora prima di uscire

La nuova BMW M3 presenterà una linea tutta nuova, soprattutto nella parte anteriore con una griglia dalle dimensioni molto più che generose e dalla forma curiosa, decisamente simili a quelle che dovrebbero essere montate sulla BMW Vision Dynamics Concept, contornate da spiccati profili laterali. Al posteriore è presente un piccolo spoiler dalla forma tronca che, insieme ai vari inserti in fibra di carbonio (tra cui il tetto), contribuisce a donare all’auto un aspetto sportivo. Imponente il sistema di terminali di scarico quadrupli. I proiettori, invece, sono simili a quelli della Serie 8. A spingerla ci sarà il motore sei cilindri in linea S58 di 3 litri da oltre 470CV, mentre la trazione integrale dovrebbe essere proposta come optional.

ARTICOLI CORRELATI