BMW Serie 5 GT PAS

Partono da 58mila Euro i prezzi per la curiosa BMW progressive activity sedan: chiamata Serie 5 GT, offre spazio, lusso, prestazioni e versatilità. Optional la trazione integrale, permangono le preplessità sul look

BMW Serie 5 GT PAS. A Ginevra 2009 abbiamo visto anche lei: la discussa BMW Serie 5 GT, meglio nota come PAS. Si tratta di una crossover del tutto particolare, destinata, forse, ad inaugurare l’ennesima nicchia di mercato. Nel DNA mutante di questa vettura troviamo un mix tra numerosi segmenti di vetture: berlina di lusso, coupè, SUV, station wagon… la base meccanica deriva dalla nuova BMW Serie 5, in arrivo presumibilmente nel 2010. La linea spiovente del padiglione ricorda una coupè, al pari delle portiere (4) prive di cornice. La linea di cintura alta non comporta una vetratura laterale ridotta, anzi: il tetto insolitamente alto , per buona parte in cristallo, garantisce un abitacolo molto spazioso e luminoso. il bagagliaio è molto ampio, grazie alla liena massiccia del posteriore, con un terzo volume appena abbozzato. Come in diverse SUV e station wagon, il portellone è apribile in due sezioni: parziale, ricalcando il baule della classica berlina, o con tanto di vetro, in stile station wagon. La trazione integrale xDrive sarà disponibile in opozione, in alternativa al classico schema BMW a trazione posteriore. Tutto tace sul versante motori, anche se è lecito aspettarsi il meglio della produzione BMW a iniezione diretta benzina e diesel. Porbabile, in un secondo tempo una motorizzazione ibrida.

 

Il colpo d’occhio porta alla mente una BMW X6 schiacciata a terra. Non si può certo definire aggraziata, ma promette di rispettare a pieno la vocazione di “gran turismo” insita nel suo nome: l’ampio abitacolo, il passo lungo, l’indiscutibile capacità motoristica e tecnologica BMW renderanno sicuramente piacevoli ed appaganti i viaggi condotti con questa insolita vettura. Molto bello l’abitacolo, con un gradito ritorno: la plancia orientata verso il guidatore, segno distintivo BMW per anni e inspiegabilmente accantonata durante la conclusasi era Bungle.

 

ARTICOLI CORRELATI