Bugatti Centodieci, 10 esemplari a 8 milioni di euro

Bugatti Centodieci è il nome della nuova hypercar presentata a Pebble Beach. Verrà prodotta in soli 10 esemplari che si ispirano alla mitica Bugatti EB110

Dal giorno in cui venne fondata la Casa automobilistica Bugatti sono passati ben 110 anni. Un numero, il 110, che appare spesso a fianco del marchio francese: basti pensare alla EB110, Bugatti anni ’90 entrata di lì a breve nella storia dell’auto. Presentata a Pebble Beach, la Bugatti Centodieci è una serie limitata che reinterpreta gli stilemi di un’auto che magari non ha avuto la fortuna che meritava, ma che certamente ha saputo creare nuove strade.

Gli sforzi e l’impegno del personale del Centro Stile Bugatti diretto da Achim Anscheidt si traducono in una vettura caratterizzata da una carrozzeria con linee taglienti che esaltano il profilo slanciato dell’auto. Linee tese che ricordano le auto da corsa, anche la Centodieci non può certo venir definita tale. Elegante, grintosa e sportiva sì, ma non puramente da corsa. A caratterizzarla sono la zona motore coperta dal vetro e il fascione luminoso posteriore con singoli elementi LED che ricorda molto la griglia della Bugatti EB110 SS.

Il motore è in grado di sviluppare ben 1.600 cavalli, 100 in più rispetto alla Chiron di serie, con cui la Centodieci condivide la meccanica. La strategia è la stessa vista con la Divo e con La Voiture Noire. Il pazzesco propulsore W16 da 8 litri permette alla Bugatti Centodieci di scattare da 0 a 100 km/h in 2,4 secondi, da 0 a 200 km/h in 6,1 secondi e da 0 a 300 km/h in 13,1 secondi. Numeri stratosferici e quasi incredibili. La velocità di punta è limitata elettronicamente a 380 km/h. Velocità più bassa di quella della Chiron “base”, ma è chiaro che l’obiettivo dei tecnici era esaltare il design e non le prestazioni, comunque mirabolanti, dell’auto.

La Centodieci verrà prodotta in soli 10 esemplari destinati ad altrettanti fortunati milionari. Sì, perché si tratterà di collezionisti DOC ma anche di persone dallo smisurato potere economico, dato che il prezzo di ciascun esemplare è stato fissato in 8 milioni di euro.

Bugatti
Bugatti
ARTICOLI CORRELATI