Chevrolet Aveo – Test Drive

Economia di esercizio e funzionalità fanno di Aveo una cittadina modello, concreta e conveniente

Chevrolet Aveo – Test Drive. Breslavia – Chevrolet Aveo è la prima Chevrolet del “nuovo corso” prodotta in Europa. Per la precisione in Polonia, dove siamo stati invitati per il primo face-to-face con una piccola dalle ambizioni toste. Innanzitutto, confrontarsi con la concorrenza in un segmento traboccante di ottime proposte. Per farlo, serve qualcosa in più rispetto alla massa: per Aveo, abbiamo individuato il suo punto forte nell’economia di esercizio, complici i motori rivisti e l’interessante proposta a GPL. Niente diesel quindi, ma non è un difetto. Il pubblico può scegliere tra due nuovi motori a benzina – un 1.2 bialbero da 84 cavalli ed un 1.4 da 101 cavalli – che consumano molto meno dei loro predecessori: pur sviluppando anche 12 cavalli in più, garantiscono infatti consumi inferiori del 14% circa (ciclo misto). Il più piccolo, oltretutto, viene offerto anche nella versione Eco Logic a benzina e GPL. L’impianto, curato da BRC, da accesso ai massimi contributi statali (2.000 euro) che, lo ricordiamo, sono previsti sino a fine 2008. Mediamente curate le finiture, anche se qualche particolare avrebbe meritato più attenzione: le tasche dei sedili od i pannelli porta, ad esempio, dall’aspetto un pò troppo sotto tono. I prezzi vanno dai 10.450 euro della 1.2 L 3 porte fino ai 13.400 euro della 1.4 LT 5 porte, mentre le 1.2 Eco Logic GPL oscillano fra 12.400 e 15.150 euro.

ARTICOLI CORRELATI