Chevrolet Corvette ZR1 2018

La Corvette ZR1 2018 è spinta da un motore benzina V8 da 6,2 litri, capace di 765 cavalli e di ben 969 Nm di coppia massima. La velocità massima di questa Chevrolet super sportiva è di 336 km/h.

Allacciate il casco, tirate su la zip della tuta e preparatevi a scendere in pista. Vi presentiamo l’ultima Corvette, la ZR1 2018 – quella che non a caso ha appena visto la luce in quel di Dubai. Qual posto migliore in effetti dei ricchissimi Emirati Arabi – là dove un pieno di benzina costa come un pacchetto di noccioline e dove il 740 della gran parte degli abitanti conta su qualche zero in più che altrove!

Il nome ufficiale è Chevrolet Corvette ZR1 e si annuncia come uno di quei giocattoli per ricchi nababbi che in garage collezionano più di una dreamcar. In effetti l’ultima arrivata della casa americana ha tutte le carte in regola per piacere e insieme alle carte porta anche con sé anche qualche numero che conta. Già, perché la Corvette più cattiva con i suoi 765 CV si porta a casa il podio più alto tra le sportive più potenti in commercio. Dietro di lei qualche nome che altisonante come la Porsche 911 GT2 RS da 700 CV – la McLaren 720S da 720 CV e la Ferrari 488 GTB da 670 CV. Tre sportive di razza con motore posizionato rigorosamente alle spalle di chi guida, mentre la Corvette ZR1 lo indossa in perfetto stile statunitense, all’anteriore.

E le prestazioni si confermano all’altezza di chi si posiziona da leader. A muovere la Chevrolet Corvette ZR1 ci pensa infatti un potente benzina V8 da 6,2 litri di cilindrata capace – come detto – di 765 CV, ma soprattutto di 969 Nm di coppia massima. Va da sé che le prestazioni raccontino di un’automobile formato circuito con un’accelerazione bruciante da 0 a 100 Km/h chiusa in circa 4 secondi ed una velocità massima che per poco non tocca i 340 orari – 336 dando uno sguardo alla scheda tecnica.

Infine uno sguardo alla trasmissione, doppia. Tanta potenza può quindi essere facilmente gestita sia da un cambio manuale a 7 marce che da un automatico a 8 marce.

ARTICOLI CORRELATI