Chevrolet Orlando: importanti novità per la crossover 7 posti

Il multispazio Chevrolet ora disponibile con alimentazione GPL, cambio automatico a 6 marce sulla versione 1.8 benzina

Novità per la Chevrolet Orlando
È arrivata in Italia a gennaio con un listino prezzi di alto interesse e ora introduce altrettanto buone novità per un miglioramento continuo.
Il model year 2012 infatti dispone del cambio automatico sulla versione LT 1.8 benzina.
Inoltre, disponibile anche l’alimentazione GPL. Il sistema è stato realizzato in collaborazione con gli ingegneri della General Motors, per dare ancor più sicurezza ai clienti (nel 2007 Chevrolet, è stata la prima casa in Italia a lanciare il GPL omologato di 1° impianto).
Dopo l’interruzione degli incentivi la propensione all’acquisto di vetture a GPL si è ridimensionata fortemente, ma la doppia alimentazione rimane un’offerta valida per i seguenti motivi : bassi costi di esercizio; ecologia (CO2 ridotto, zero polveri sottili); mobilità garantita (no blocchi traffico); autonomia estesa di oltre 1200 km (doppio serbatoio); sicurezza (attiva e passiva).
Per la nuova Orlando 2012 la casa offre anche un arricchimento delle dotazioni di serie, senza variazioni di listino. Tra queste si citano gli alzacristalli elettrici anteriori con apertura e chiusura “one touch”; rete ferma bagagli sulla versione LT; sistema di aggiornamento navigatore tramite SD card e cambio automatico a 6 rapporti sul 1.8 benzina

ARTICOLI CORRELATI