Chevrolet Sonic

La Chevrolet presenta al Salone di Detroit la nuova Sonic, derivata direttamente dalla Aveo Rs, sarà destinata solamente al mercato americano

E’ tempo di novità in casa Chevrolet che al Salone di Detroit ha mostrato al pubblico americano la nuova Sonic, vettura compatta di segmento B, che in Europa è commercializzata con il nome di Aveo.
Derivata direttamente dalla Aveo Rs concept, la nuova Sonic sarà presente sul mercato a stelle e striscie con una configurazione due volumi cinque porte e berlina quattro porte. A guardarla esteticamente si capisce che la nuova Sonic riprende perfettamente le linee stilistiche intraprese da Chevrolet. Una doppia griglia frontale esprime aggressività alla vettura, che con i doppi fari incastonati nella carrozzeria e il muso basso, regalano dinamismo a tutta la figura. Le fiancate, invece, presentano una linea di cintura alta con le maniglie delle portiere posteriori nascoste. Nella tre volumi, invece, la parte posteriore risulta meno avvincente, quasi banale,
Aprendo la portiera e sedendosi al posto di guida ci si accorge subito di quanto sia avvenieristico il design degli interni. La strumentazione, che sembra di ispirazione due ruote, è caratterizzata da un grande contagiri analogico a forma circolare; mentre vicino possiamo ammirare un display LCD che racchiude tutte le informazioni relative alla vettura. La plancia poi si articolare in modo avvolgente sia dal lato guidatore che da quello passeggero, arrivando fino alle portiere e può essere in tinta con il colore della vettura stessa. La grande consolle centrale, che presenta i comandi della climatizzazione e del sistema multimediale che comprende connessione Bluetooth, presa USB, sistema di navigazione GPS, Aux-In e lettore Mp3, è avvenieristica ma intuitiva.
Nella configurazione due volumi, la Chevrolet Sonic offre ottime capacità di carico, tra le migliori della categoria. Nella versione tre volumi, più lunga di 36 centimetri, la capacità del bagagliaio aumenta notevolmente passando da 397 litri a ben 539 della berlina.    
Per quanto riguarda la gamma dei propulsori, si parte da i due a benzina quello aspitato e l’altro turbo; presi in dote dalla sorella maggiore Cruze. Il più compatto e anche più potente 1.4 litri turbo da 138 CV e 200 Nm di coppia massima, abbinabile in opzione ad un cambio manuale a sei marce. Il secondo propulsore è un 1.8 litri aspirato che eroga 135 CV e 167 Nm di coppia e può essere abbinato oltre che al classico cambio automatico preferito dalla stragrande maggioranza degli americani, anche ad un cambio manuale a cinque rapporti.
Per quanto riguarda il mercato americano, che presenta delle rigide normative in fatto di sicurezza, la Chevrolet Sonic avrà a disposizione ben 10 airbag, ABS a quattro canali e controllo elettronico di stabilità “StabiliTrak“, mentre il comfort è assicurato da accessori come il servosterzo elettrico e  il climatizzatore con filtro antipolline.

ARTICOLI CORRELATI