USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Colaninno: “Moto Guzzi, 100 anni e non sentirli. Il futuro sarà roseo”

Il presidente del Gruppo Piaggio: "Per festeggiare i 100 anni di vita ristruttureremo completamente lo stabilimento di Mandello. Il futuro passa da qui. Un ritorno alle competizioni? Per quello c'è Aprilia, la missione della Guzzi è essere uno strumento importante per i grandi viaggi, turistici e di avventura"

Oggi, lunedì 15 marzo, Moto Guzzi compie 100 anni. Si tratta di un traguardo davvero prestigioso per la Casa dell’Aquila che, in tutto questo lasso di tempo, è riuscita a entrare nel cuore degli appassionati trasformando i propri prodotti in qualcosa di più di semplici moto con un mix di innovazione, stile e tecnologia.

Roberto Colaninno: “Tanti auguri Moto Guzzi”

Alla vigilia del compleanno, Roberto Colaninno, presidente del Gruppo Piaggio, di cui Moto Guzzi fa parte dal 2004, ha parlato delle prospettive del marchio che, consonate i 100 anni sulle spalle, si sente più che mai giovane: “Guzzi è un marchio straordinario che, nonostante la concorrenza delle moto giapponesi e americane, è ancora nel cuore degli appassionati e non sente il peso degli anni. È ancora il marchio dei grandi viaggi, delle moto legate alla fantasia e ai momenti di avventura di ciascuno di noi – ha detto alla Gazzetta dello Sport -. Per festeggiare i 100 anni di vita ristruttureremo completamente lo stabilimento di Mandello e stiamo terminando il restauro di tutte le moto che dal 1921 a oggi fanno parte del Museo dell’azienda, una testimonianza incredibile della capacità italiana nel mondo della mobilità, dello sport e della tecnologia. Il nuovo stabilimento sarà l’occasione per un’ulteriore crescita del marchio.
Qui nascerà la Guzzi del centenario il cui progetto potrebbe essere presentato al prossimo Eicma. Sarà straordinaria per tecnologia, design e prestazioni”.
C’è chi sogna un ritorno alle competizioni di Guzzi, ma sul tema Colaninno è chiaro: “Ci sarebbe una gran voglia di tornare alle competizioni ma non dobbiamo fare confusione. Abbiamo l’Aprilia che sta già compiendo miracoli in MotoGP ed è la massima espressione della nostra tecnologia. La missione della Guzzi è essere uno strumento importante per i grandi viaggi, turistici e di avventura“.

Articoli più letti
RUOTE IN RETE