Consigli: i 5 modi per uscire dal fango con l’auto impantanata

Purtroppo, prima o poi, capita a tutti di trovarsi impantanati con l'auto nel fango. Le ruote perdono aderenza e slittano a vuoto, dando una nuova tinta alle fiancate e rischiando di bruciare la frizione. Ecco 5 consigli per uscire dal fango con l'auto senza l'utilizzo di accessori particolari.

Finire con l’auto nel fango non è difficile. A volte non basta nemmeno un’auto con trazione integrale per salvarci, dato che la maggior parte dei moderni crossover sono equipaggiati con pneumatici dalla superficie liscia. Rimanere impantanati con la propria macchina non è mai divertente, anche perché spesso si rischia di spazientirsi e bruciare la frizione nel tentativo di uscire dal fango. Uscire dal pantano con l’auto però non è così difficile, basta avere la giusta dose di pazienza -sempre difficile da trovare in questi casi- e di ingegno. Ecco quindi 5 modi per togliere l’auto dal fango senza dover chiamare assistenza.

Se siete arrivati al punto di non ritorno, ovvero quando le imprecazioni hanno saturato l’aria e resta solo da chiedere aiuto ad internet, forse le prime indicazioni non vi saranno poi così utili. In ogni caso abbiamo comunque deciso di inserirle, sia per i casi in cui non è ancora troppo tardi sia per le volte successive.

8 Foto

1. Agite sempre con cautela sull’acceleratore.

Più le ruote gireranno velocemente e più lo faranno a vuoto. In ogni momento della manovra quindi, usare la massima cautela con l’acceleratore è fondamentale per uscire dal fango con la vostra macchina.

2. Chiedete ai passeggeri di scendere.

L’auto ha ovviamente, un peso. Più il peso è alto, più sarà facile che la macchina affondi nel fango. Far scendere i passeggeri è una buona idea, ma fate attenzione: lo slittamento delle ruote potrebbe regalare un bagno di fango.

3. Provate a tornare indietro, lentamente

A volte l’auto si infanga solamente con le ruote anteriori, quindi provate a tornare da dove siete venuti. Fate scendere gli altri a dare una spinta sul cofano, ed intanto -con gentilezza- accelerate con la retromarcia inserita. Magari riuscite ad uscirne!

Se queste “operazioni preliminari” non hanno funzionato, provate con i prossimi consigli, ovvero i 5 modi per tirare fuori una macchina impantanata nel fango:

1. Assi di legno, sassi e ramoscelli

Le gomme continuano a slittare perché l’auto nel fango ha perso ogni tipo di aderenza. Per prima cosa, se le avete a portata di mano, procuratevi due assi di legno. Non serve che siano esageratamente lunghe, piuttosto che siano larghe quanto il battistrada. Appoggiatele davanti alle ruote in trazione (solitamente quelle davanti) come fossero i binari di una rotaia. In questo modo, il legno farà da pavimento alla macchina, permettendovi di avanzare. Se non avete delle assi invece, provate con tanti legnetti uno dopo l’altro, in posizione orizzontale rispetto alle ruote. In questo modo creerete una specie di piccolo ponte, perfetto per uscire dal fango. Terza opzione sono invece dei sassi, meglio quelli del brecciolino. Come un cuoco che si rispetti, aggiungete sassi QB davanti alle ruote e la macchina dovrebbe tornare a camminare. Attenzione, perché i sassi potrebbero schizzare via graffiando la carrozzeria o, peggio, qualcuno che non si è messo al riparo. Se la macchina si muove ma è ancora impantanata, vi basterà ripetere l’operazione.

2. Tappetini, catene da neve ed altri attriti

Se con legni, ramoscelli e sassi non ha funzionato, provate con i tappetini e le catene da neve. Montare una catena su di una ruota infangata è praticamente impossibile, ma adagiarla sul fango della vostra macchina impantanata può essere una soluzione. Lo stesso vale per i tappeti, ma conviene mettere in pratica prima le altre soluzioni, in modo da non sporcarli troppo. Potete usare quelli che si trovano sui sedili anteriori e, se lo avete, anche quello che fodera il bagagliaio. Se invece non avete nulla di tutto ciò ed i vostri pantaloni -o qualche altro indumento- non sono di marchi ricercati, potete usare quelli.

3. Utilizzate cavi o funi

Magari a qualcuno verrà un moto di rabbia: “se avessi avuto un cavo ed un’altra auto, avrei già tolto la mia macchina dal fango, grazie”. Però in alcuni momenti la soluzione più ovvia è anche la più difficile da elaborare. Se così fosse, ogni auto ha un gancio anteriore ed un altro posteriore. Spesso sono coperti da uno sportellino rettangolare ritagliato dalla carrozzeria. Toglietelo, e cominciate a tirare. Ovviamente dovete prestare attenzione a non finire nel fango anche con l’altra macchina, diventerebbe una giornata da incorniciare.

4. Il bastone sulla ruota

Prendete un bastone di legno ed attaccatelo ad una ruota fissandolo con dello spago -o qualcosa di abbastanza resistente-, poi date gas lentamente. Il bastone farà da pala, ed in poco tempo vi ritroverete fuori dal pantano. Per farvi capire un po’ meglio questo sistema, qui sotto trovate un video che spiega più di mille parole questa idea davvero ingegnosa.

5. Terra alla terra

Girate il volante per ricavare uno spazio intorno alle ruote. Poi prendete una pala se ne avete una, e rimediate più terra asciutta possibile dalle vicinanze. Dovrete ricoprire di terra il fango finché non si può dire quantomeno asciutta e poi provare a passare con l’auto.

Se siete riusciti a ripartire, comunque sia andata prestate molta attenzione: il fango sul battistrada dei pneumatici potrebbe rendere l’aderenza davvero limitata, quindi procedete a velocità contenute per almeno un paio di chilometri. Un’altra cosa a cui bisogna prestare la giusta attenzione è l’impianto frenante, che potrebbe essere in parte compromesso dal fango.

- Autore Article URL: https://www.infomotori.com/auto/consigli-5-modi-uscire-dal-fango-lauto-impantanata_112476/

Annunci Privati
Vuoi vendere la tua Auto?

Inserisci il tuo annuncio

Gratis