USATA
cerca auto nuove
NUOVA
SPECIALE

Coronavirus: il Viminale dà il via libera alle passeggiate con figli, anziani e disabili

Per far fronte ai disagi psicologici derivanti dall'emergenza Coronavirus, da oggi saranno consentite delle brevi passeggiate attorno alla propria abitazione

Dopo settimane di sacrifici per abbassare la curva epidemica del Coronavirus che hanno portato incoraggianti risultati al punto da farci intravedere una piccola “luce in fondo al tunnel”… tutto può essere vanificato per una nuova ordinanza emanata ieri dal Viminale. Da oggi, 1 aprile, si potranno effettuare delle brevi passeggiate attorno a casa, in modo da far prendere una boccata d’aria a figli, anziani e disabili.

Si tratta di una deroga arrivata in seguito ai frequenti appelli di alcune madri che hanno poi chiesto il supporto del ministro per le Pari Opportunità e la Famiglia Elena Bonetti, la quale, alla fine, ha ottenuto da parte del governo il tanto sospirato lascia-passare. “E’ da intendersi consentito, ad un solo genitore, camminare con i propri figli minori in quanto tale attività può essere ricondotta alle attività motorie all’aperto, purché in prossimità della propria abitazione“, questo è quanto si legge nel decreto in questione, che però vieta espressamente qualsiasi giro in bici e in monopattino, oppure i classici giochi con la palla.

Ma non è tutto! Il ministero dell’Interno ora permette anche le passeggiate per anziani e disabili, sempre e comunque nei pressi della propria abitazione oppure in eventuali spazi interni all’aperto delle case famiglia. Ovviamente, accompagnati dalle persone che curano la loro assistenza, che dovranno rispettare le distanze interpersonali e utilizzare mascherine e guanti.

Niente cambia, invece, per l’attività sportiva all’aperto: gli adulti potranno continuare a praticare jogging, sempre intorno alla propria abitazione, oppure una semplice camminata: l’importante è rimanere da soli e non accedere a parchi, ville, aree gioco e giardini pubblici. Un annuncio di apertura da parte del governo, che però ha scatenato diverse reazioni contrastanti da parte delle regioni: “Non e’ questo il momento di abbassare la guardia – afferma l’assessore al Welfare della Regione Lombardia Giulio Gallera – La circolare diffusa dal ministero dell’Interno rischia di creare un effetto psicologico devastante vanificando gli sforzi e i sacrifici compiuti finora: potrebbe essere inteso come un segnale di allentamento delle misure di contenimento, che potrebbero far allontanare o addirittura spegnere la luce in fondo al tunnel che abbiamo intravisto in questi giorni”.

Più deciso il parere del Governatore della Campania De Luca: “Considero gravissimo il messaggio proveniente dal ministero dell’interno, relativo alla possibilità di fare jogging e di passeggiare sotto casa. Si trasmette irresponsabilmente l’idea che l’epidemia è ormai alle nostre spalle. Si ignora tra l’altro, che vi sono realtà del paese dove sta arrivando solo ora l’ondata più forte di contagio. Si rischia, per una settimana di rilassamento anticipato, di provocare una impennata del contagio“.

TAGS:

Sponsor

Renault
Renault
OFFERTA Nuova CLIO ZEN da 169€ al mese e 6 RATE a SOLO 1€
Renault
Twingo III
PRODUZIONE dal 03/2018
SEGMENTO Berlina
PREZZO a partire da 10.600€
Renault
twingo
PRODUZIONE dal 05/2019
SEGMENTO Berlina
PREZZO a partire da 11.500€

Sponsor

Renault
Renault
OFFERTA Nuova CLIO ZEN da 169€ al mese e 6 RATE a SOLO 1€
SPECIALE
SPECIALE
Articoli più letti
RUOTE IN RETE