Dacia Duster Facelift

Dacia Duster si rinnova nell'aspetto al Salone di Francoforte 2013. Tra le novità di questo facelift: la calandra arricchita da due fasce cromate, i proiettori a doppia ottica e una nuova presa d'aria posizionata più in basso

Nuova Dacia Duster al Salone dell’auto di Francoforte 2013
La nuova Dacia Duster, presente al Salone dell’auto di Francorforte 2013, si rinnova pur mantenendo gli elementi stilistici e il carattere da fuoristarda che hanno contribuito al suo successo. In generale, la sport utility della casa romena parte della galassia Renault appare più curata e rifinita, senza perdere il proverbiale “value for money” del marchio.

Il nuovo design della Dacia Duster
La nuova Dacia Duster si rinnova nell’aspetto. La calandra viene ridisegnata e arricchita da due fasce cromate, con una nuova presa d’aria posizionata più in basso e nuovi proiettori a doppia ottica con luci diurne. La personalità SUV del veicolo viene poi potenziata grazie alle nuove barre da tetto siglate Duster, con supporti traforati mentre i nuovi cerchi in lega 16 pollici “dark metal” associati a pneumatici “Mud and Snow” rendono ancor più dinamico il profilo della nuova Dacia Duster. Posteriormente, i nuovi gruppi ottici richiamano i codici stilistici anteriori, in particolare grazie alla presenza di dettagli cromati. Il terminale di scarico cromato e il nuovo logo “4WD” completano le evoluzioni stilistiche esterne, riaffermando la personalità del modello.

Gli allestimenti si arricchiscono con nuovi sensori di pacheggio, del cruise control e del sistema Media Nav con schermo da 7 pollici e di serie Esp e attacchi Isofix. Inoltre l’allestimento Adventure comprende parafanghi allargati, protezioni inferiori e barre di rinforzo per i paraurti, accentuando lo stile fuoristradistico mentre tra gli optional sono presenti nuove barre per il trasporto di attrezzature sportive, divisorio interno per la zona bagagli e fodere per i sedili e copritappetini.

Le motorizzazioni della nuova Dacia Duster
Nella gamma motori fa l’ingresso la versione benzina turbo TCe da 125 CV con cambio manuale sei marce che si aggiunge al 1.6 105 CV aspirato, con trazione anteriore o integrale, la variante Gpl e i diesel di 1.5 litri da 90 e 110 CV. Alcuni modelli inoltre, per ridurre i consumi, sono dotati di Gear Shift Indicator per l’ottimizzazione dei cambi marcia e dell’ Eco Mode. I propulsori della rinnovata Dacia Duster sono frutto della migliore tecnologia Renault. Robusti ed affidabili, garantiscono costi di gestione ridotti e prestazioni soddisfacenti.

ARTICOLI CORRELATI