Dodge Caliber

Dodge Caliber si rinnova ed arriva al Salone di Francoforte 2009: nuovi gli interni, ora più ricercati, e nuovo motore diesel Common Rail Euro 5 da 2.2 litri

Dodge Caliber. Il crossover americano Dodge Caliber torna aggiornato al Salone di Francoforte 2009. Non un cambio di linea, quanto un restyling mirato agli interni e ai propulsori. Sul fronte motori infatti arriva il nuovo 2.2 CRD Euro 5 capace di erogare 163 cavalli di potenza e 320 Nm di coppia in abbinamento al cambio manuale a sei marce. Sviluppa una potenza superiore del 16%, una coppia maggiore del 3% e un incremento del 25% della capacità di traino.  Grazie ai miglioramenti introdotti per aumentare il confort dei passeggeri, che comprendono doppi alberi rotanti e materiali fonoassorbenti, le vibrazioni del diesel sono ridotte del 25%. Sempre riguardo i propulsori arrivano i due World Engine da 2.0 e 2.4 litri. Maggiore potenza e consumi ridotti assicurano una maggiore fluidità di marcia e bassi livelli di rumorosità.  Il World Engine da 2,0 litri sostituisce il precedente motore da 1,8 litri e sviluppa una potenza superiore del 4% (115 kW /156 CV DIN) ed una coppia maggiore del 13% (190 Nm). Se si vogliono prestazioni di livello superiore il 2.4 quattro cilindri sviluppa 170 cavalli e 220 Nm di coppia.

Altre novità riguardano gli interni. Ora Dodge Caliber è meno spartano, l’intera plancia, completamente ridisegnata, è più armoniosa e qualitativamente superiore, grazie a materiali a finiture più ricercati. Nuovo pannello degli strumenti e nuovi vani portaoggetti, come quello centrale. Eleganti cromature poi impreziosiscono le bocchette di aerazione e quelle del climatizzatore, la leva del cambio, le maniglie delle portiere e le cornici della strumentazione. I nuovi rivestimenti delle portiere e della consolle centrale con il bracciolo dotato di vano portaoggetti presentano imbottiture realizzate con materiali morbidi al tatto che contribuiscono ad aumentare il confort a bordo per i passeggeri. Un notevole quanto sensibile miglioramento per l’atipica segmento C che rappresenta il modello Chrysler più venduto al di fuori del mercato nordamericano.

ARTICOLI CORRELATI