Ferrari 250 GTO del 1962: all’asta l’auto più costosa di tutti i tempi

La Ferrari 250 GTO Scaglietti del 1962 presentata da RM Sotheby's è la vettura più costosa della storia. L'auto è stata battuta all'asta alla cifra stellare di 48,405 milioni di dollari. Ecco perché

RM Sotheby’s ha venduto la vettura più costosa della storia dell’automobile, almeno per quanto riguarda un’asta. Stiamo parlando di una Ferrari 250 GTO del 1962, telaio numero 3412, che è stata venduta al miglior offerente in occasione del gala a Monterey in California durante i giorni del concorso di eleganza di Pebble Beach. L’auto è andata venduta alla cifra record di 48,405 milioni di dollari, numeri mai visti per un’automobile ad una casa d’aste. Si, perché a quanto pare il record assoluto è stato un modello venduto a 70 milioni di dollari in una compravendita fra privati.

Il motivo del valore astronomico della 250 GTO è da ricercare nell’esclusività senza precedenti di questo specifico esemplare. La vettura in questione è una Ferrari 250 GTO Scaglietti, terzo dei 36 esemplari mai prodotti. Se a prima vista può sembrare un’esemplare del ’64 è perché tre esemplari della prima serie (prodotte dal 1962 al 1963) vennero carrozzati con le linee della seconda serie.

Questo rende l’auto ancora più esclusiva considerando che al mondo esistono solamente tre vetture con una storia simile.

Ferrari 250 GTO del 1962, la storia

Nello specifico la 250 GTO con telaio 3412 cominciò la propria carriera come auto da test per il team ufficiale Ferrari alla Targa Florio, e venne condotta da Phil Hill, che l’anno precedente aveva vinto il mondiale di Formula 1 proprio con la Casa di Maranello.

Una volta conclusi i test la vettura venne venduta ad uno dei più grandi e affezionati clienti del marchio, Edoardo Lualdi-Gabardi. L’imprenditore tessile (ad oggi 87 anni) corse con la GTO nel 1962 nel campionato italiano GT dove ottenne 9 vittorie ed un secondo posto su 10 appuntamenti totali. Rimane storica la sua partecipazione alla celebre Trieste-Opicina, tappa fondamentale del campionato.

Il successo di Lualdi-Gabardiha contribuito a rendere ancora più celebre quest’auto dalle prestazioni di riferimento e dalla linea realmente iconica.

A rendere celebre la Ferrari 250 GTO è anche la tecnica. Equipaggiata da un glorioso V12 da 60° longitudinale con una cubatura di 3,0 litri e posizione anteriore, eroga una potenza di 296CV a 7.5000 giri al minuto e uno zero a cento in soli 6 secondi. Il tutto reso trionfale da un sound puro e irreplicabile ai giorni nostri.

Al momento il record di vettura più costosa al mondo è detenuto da una Ferrari 335 S Spider Scaglietti del 1957: venduta a Parigi nel 2016 dalla Casa d’Aste Artcurial, ha presentato un conto di 32 milioni di Euro.

Nel 2017 invece la corona è andata ad una splendida Aston Martin DBR1 del ’56, guidata tra gli altri da Stirling Moss e andata venduta per 22 oltre milioni di dollari.

ARTICOLI CORRELATI