Ferrari 360 Challenge Top Drive e Corso Drifting – luglio

L’Isam di Anagni, dopo l’assaggio di maggio e giugno, presenta i corsi di guida sportiva: ci si cimenterà a bordo di una Ferrari 360 Challenge o in spettacolari derapate nel corso di Drifting

L’Istituto Sperimentale Auto e Motori di Anagni, già nei mesi trascorsi aveva fatto parlare di sé con due iniziative che hanno riscosso molto successo: un corso di guida veloce a bordo della Ferrari 360 Challenge che ha partecipato al campionato GT e il corso di Drifting, o per chi non mastica l’inglese, di derapata controllata.
I corsi a cui abbiamo assistito a maggio e giugno erano giusto un assaggio, un aperitivo per aprire lo stomaco agli affamati di emozioni e di guida: chi ha preso parte al corso ha avuto un primo contatto sia con delle macchine assolutamente fuori dal comune come le Ferrari Challenge, sia con manovre normalmente bandite quando si è alla guida; noi abbiamo partecipato e possiamo testimoniare che i tanti partecipanti erano realmente soddisfatti ed entusiasti, ma in tutti abbiamo notato, nello sguardo, il dispiacere di aver già finito, la non sazietà della tanta voglia di vera guida che serbavano ancora.
Evidentemente come noi, anche la dirigenza dell’ISAM deve aver notato quegli sguardi un po’ tristi, non del tutto appagati e hanno quindi deciso, dopo l’aperitivo, di offrire il pasto completo.
Il pasto, che indubbiamente sazierà questa fame, sarà servito il 10 luglio, sempre presso la pista di Anagni dell’ISAM e sarà sempre a base di Ferrari e di copertoni usurati dalle derapate. Ma vediamo il menù, più in dettaglio cosa offre, cominciando dai gioielli di Maranello.
Chi parteciperà al corso di guida suuna delle due Ferrari 360 Challenge verrà subito accolto con caffè di benvenuto e subito dopo istruito sulle nozioni basilari di guida. Alla teoria, come è consuetudine all’ISAM, seguirà subito la pratica: nella mattinata si farà subito qualche giro di pista con una vettura “demo”, a fianco dell’istruttore che illustrerà le varie tecniche, per passare poi i comandi della vettura al corsista, che prenderà così confidenza col circuito. Fatto ciò, seguirà un breve briefing tecnico sulla Ferrari e di nuovo in macchina a girare in pista, prima sempre a fianco dell’istruttore che mostrerà cosa e come fare e poi con l’emozione di sentire 400 cavalli pronti ai propri comandi. Il pranzo a buffet che seguirà sarà offerto dall’ISAM, ma sconsigliamo di esagerare col cibo, perché subito dopo si tornerà in pista per affinare e migliorare le nozioni imparate, sempre guidando lo splendido esemplare della Rossa. Sono garantiti 40 giri di pista, 80 chilometri, e a fine giornata verrà consegnato un dvd con il servizio fotografico della giornata; solo 6 allievi però saranno ammessi al corso e si girerà a turni, sempre nella massima sicurezza garantita dai professionali commissari di gara dell’Istituto e dalla grande esperienza in materia conseguita dall’ISAM.
Mentre in pista gireranno le Ferrari, sul piazzale si udirà stridere di gomme. L’altra grande attrattiva, infatti, è il corso di drifting, o di derapata in sovrasterzo, che vedrà cimentarsi gruppi di 6 allievi con diverse tipologie di auto, tutte a trazione rigorosamente posteriore. Che prendiate un’Alfa 75 preparata appositamente o una delle BMW a disposizione (325, 320is, M5) il corso sarà il medesimo: innanzitutto verranno valutate le capacità degli allievi e impartite le corrette nozioni sulla posizione di guida e sulla gestione del mezzo, dopodichè si passerà agli esercizi pratici che prevedono lo slalom tra i birilli, il cerchio a 360° e l’8, rigorosamente tutti effettuati con la macchina in derapata come neanche nei migliori telefilm americani. Ovviamente anche per i partecipanti a questo corso sarà previsto un buffet e, ancor più ovviamente, il tutto si svolgerà nei parametri di totale sicurezza garantiti, non solo dal qualificato personale dell’ISAM e dalla costante presenza di un istruttore a fianco di chi fa il corso, ma anche dalle autovetture appositamente preparate e controllate.
Ovviamente anche chi prenderà parte a questo corso, godrà del servizio fotografico e riceverà il materiale fotografico a fine giornata.
I due corsi hanno, ovviamente, costi differenti: 780,00 € IVA inclusa per il corso drifting (con detrazione di 100,00 € ha chi ha già preso parte agli stage introduttivi del 7 dicembre 2008, 10 maggio e 7 giugno 2009) e 1.860,00 €, sempre IVA inclusa, per l’esclusiva possibilità di correre con la Ferrari del campionato GT.
Inutile dire che i posti sono pochi e che è indispensabile prenotarsi quanto prima, operazione semplicissima che va fatta chiamando la segreteria dell’ISAM allo 0775.768194 o inviando una mail a info@isam-spa.it, indicando nome, cognome, indirizzo completo, recapiti telefonici e codice fiscale.
Per maggiori informazioni: www.isam-spa.it

ARTICOLI CORRELATI