Fiat Freemont test drive del 2 litri 140 e 170 cv

Provato su strada il nuovo Fiat Fremont che si posiziona trasversalmente tra i crossover, i suv ed i monovolume con un prezzo di 24.900 euro

Fiat Freemont presentazione ufficiale
L’attesa Fiat Freemont è stata presentata a Monterotondo di Gavi, nel corso di un evento assai importante per la grande casa italiana con tanto di test drive riservato ai giornalisti. A conferma dell’importanza del neonato Freemont, il CEO Fiat Sergio Marchionne in persona era presente alla conferenza stampa: questo modello è il primo frutto concreto dell’alleanza con Chrysler, una mossa strategica che fa intravedere un immenso potenziale.

Fiat Freemont, lo stabilimento di Toluca e la Nazionale di calcio

Fiat Freemont è stato presentato il 14 giugno 2011. Lo stesso giorno del 1970 la Nazionale italiana di calcio giocava a Toluca contro il Messico, per poi accedere alla semifinale del Mondiale. Oggi, proprio a Toluca, sorge lo stabilimento che produce Fiat Freemont, nuova auto ufficiale degli azzurri.

Le tre anime di Freemont alla conquista di nuovi clienti Fiat
L’ultima nata in casa Fiat è chiamata a sostituire ben tre modelli in fase di pensionamento, ovvero Fiat Croma, Multipla ed Ulysse. Solo un’auto straordinariamente versatile come la Freemont poteva riuscire in questa impresa. L’obbiettivo di vendita per il 2011 è pari a 30.000 vetture: il 75% di queste saranno consegnate a clienti italiani, il resto in Europa.

Un dato molto interessante è rappresentato dall’80% di clienti di conquista che caratterizzano gli ordini della Freemont. Ciò significa che quattro acquirenti su 5 della nuova crossover Fiat non erano clienti della casa italiana. Un risultato che non lascia dubbi sull’azzeccata collocazione di Freemont nella gamma della casa italiana.

Fiat Freemont, look deciso e personale

Lunga 489 centimetri, larga 188 cm ed alta 169, Fiat Freemont è una crossover di grandi dimensioni. Il design pulito ed attuale, caratterizzato dall’alternarsi di linee tese e tratti più morbidi, dissimula alla perfezione gli ingombri reali: Freemont appare proporzionata, ben piantata a terra grazie ai muscolosi passaruota. La griglia anteriore a nido d’ape con inserti cormati conferisce una forte personalità, mentre la coda dai bei fari monocromatici ricorda le grandi SUV americane.

L’abitacolo di Fiat Freemont

Grazie al passo di ben 289 cm, Fiat Freemont vanta un abitacolo straordinariamente spazioso. La disposizione dei sette sedili” a teatro” garantisce agli occupanti della seconda e terza fila una visuale perfetta della strada. Le ampie superfici vetrate garantiscono un’ottima luminosità all’abitacolo. I sette posti della Freemnont sono posti veri, comodi fino all’ultima fila. Sono possibili molteplici configurazioni, in modo da dare più spazio a passeggeri o bagagli a seconda delle esigenze. Il posto guida è accogliente, i comandi al posto giusto e le regolazioni di sedile e volante numerose e precise.

Fiat Freemont su strada, la nostra prova

Abbiamo provato la Freemont sia con il 2.0 Multijet 2 da 140 CV che con la versione da 170 cavalli. In entrambi i casi, l’alto valore di coppia motrice pari a 350 nm disponibile già a 1750 giri garantisce riprese fluide in ogni condizione, senza vuoti di potenza. Il test drive si è svolto lungo un percorso assai articolato, scenario ideale per saggiare le doti della vettura in diverse circostanze: strada statale e autostrada tra l’aeroporto di Caselle ed Alessandria, misto collinare lungo le verdeggianti colline fino a Monterotondo di Gavi. Nonostante il peso a secco pari a 1.874 kg, Freemont è piuttosto agile. Rispetto al Dodge Journey, si notano i profondi interventi dei tecnici Fiat sull’assetto, ora in linea con lo stile di guida degli automobilisti europei. La vettura a 130 km/h in autostrada è gradevolmente silenziosa. Valido l’impianto frenante, anche sotto sforzo. Lo sterzo è molto demoltiplicato e leggero, ma non privo di una rassicurante resistenza sul veloce. Se non si esagera con l’acceleratore, i consumi sono soddisfacenti visti dimensioni e peso della vettura. Convincente il cambio manuale, ben manovrabile e “secco” negli innesti. Una vettura facile e gratificante da guidare, come pochi mezzi di dimensioni analoghe sanno essere.

I prezzi di Fiat Freemont
In vendita dal 28 maggio, Freemont ha già raccolto oltre 6200 ordini in tutta Europa. La grande crossover italoamericana nel corso del 2011 assicura circa 450 milioni di Euro ai concessionari Fiat. Una cifra che va quasi a coprire il già citato ritiro di ben tre differenti modelli. Il prezzo di lancio di FIat Freemont è assai competitivo: 24.900 Euro, con optional di serie assai qualificanti come gli interni in pelle. Nell’autunno di quest’anno ci sono diverse novità per Fiat Freemont: la trazione integrale e il propulsore 3.6 V6 benzina di provenienza Chrysler capace di 276 cavalli.

ARTICOLI CORRELATI