USATA
cerca auto nuove
NUOVA

Ford crea la Fordzilla P1, nata grazie ai gamer di tutto il mondo

In sole sette settimane un team di ingegneri della Ford ha dato vita a un prototipo non funzionante della Fordzilla P1, auto da corsa progettata in base alle preferenze dei piloti virtuali su Twitter

I simulatori da corsa di oggi hanno raggiunto un livello di fedeltà estremamente vicino alla realtà: titoli come Assetto Corsa Competizione e iRacing sono in grado di riprodurre fin nei minimi dettagli le più belle auto da competizione del mondo, non solo a livello estetico ma anche per quanto riguarda il loro comportamento tra i cordoli di una pista virtuale.

Cosa accadrebbe, però, se fosse il mondo del gaming a creare una vettura da zero? Un’ipotesi che ha trovato concretezza grazie al progetto di un team di ingegneri della Ford, i quali hanno ascoltato le richieste di quasi 250mila videogiocatori in tutto il mondo per dare vita a un’auto virtuale che, poi, è stata trasformata in realtà attraverso un prototipo (non funzionante) in scala 1:1.

Ford Fordzilla P1 Racing

Il suo nome è Fordzilla P1 ed è una vettura futuristica che diventa il ponte di collegamento ideale tra le soluzioni ingegneristiche dell’automotive e le brillanti idee che caratterizzano il sempre più importante mondo del gaming a quattro ruote. I primi render sono ad opera dello stilista Arturo Ariño, il quale ha disegnato un telaio monoscocca sormontato da una carrozzeria vicina allo stile dei jet da combattimento, caratterizzata poi da fari full LED, da un retrotreno con ruote solo parzialmente coperte e da un estrattore posteriore dalle dimensioni minimali.

Anche l’abitacolo è stato progettato all’insegna della massima semplicità ed efficienza: il designer Robert Engelmann, infatti, ha messo a disposizione del pilota un volante da corsa con schermo multifunzione, che va a completare una dotazione di bordo imperniata sull’utilizzo della tecnologia a LED. I dettagli da “gamer”, ovviamente, non mancano: di fronte al sedile del passeggero si può leggere l’acronimo AFK (Away From Keyboard), sullo splitter anteriore spicca il messaggio GLHF (Good Luck, Have Fun), mentre al retrotreno è stato trovato posto per gli hashtag #levelup e #liftoff.

Come abbiamo detto, la Fordzilla P1 è stata realizzata in un simulacro a dimensioni naturali, con una lunghezza di 4,731 metri per una larghezza di 2 metri e un’altezza da terra di soli 895 mm. Servirà da “showcar” nei principali eventi esport del 2021, nell’attesa di vederla come protagonista in uno dei principali simulatori di corse del momento. Il nuovo Gran Turismo 7 o il prossimo capitolo di Forza Motorsport: secondo voi dove potremo utilizzarla?

Ford Fordzilla P1 Racing

TUTTO SU Ford
Articoli più letti
RUOTE IN RETE