Ford Focus ST: la nuova berlina dall’animo sportivo

La nuova Ford Focus ST è disponibile in due motorizzazioni, un 2.3 EcoBoost da 280 cv e un 2.0 diesel EcoBlue da 190 cv. Di primissimo livello la dotazione tecnologia di quest'auto che arriverà in estate.

Ford presenta la nuova Focus ST, sviluppata dal team di Ford Performance per unire le qualità tipiche di una family car alle prestazioni di una hot-hatchback. Due le motorizzazioni disponibili: un 2.3 EcoBoost da 280 cv e un 2.0 diesel EcoBlue da 190 cv. La nuova Ford Focus ST sarò al prima a essere equipaggiata con un differenziale a slittamento limitato, pensato per un veicolo a trazione anteriore per migliorare trazione e stabilità. Il cambio manuale a 6 marce (ma ci sarà anche la versione automatica a 7 rapporti) è dotata di tecnologia rev-matching per scalate più rapide.

Ford Focus ST: com’è fatta

La nuova Ford Focus ST è pronta ad aggredire il mercato italiano con una versione cinque porte e tante soluzioni che ne innalzano il livello qualitativo come le sospensioni, i freni e le trasmissioni, ottimizzate per rendere l’esperienza di guida più reattiva e agile che mai sia su strada sia su pista.

Le due motorizzazioni, un 2.3 EcoBoost da 280 cv con una coppia massima di 420 Nm e un 2.0 diesel EcoBlue da 190 cv con una coppia da 400 Nm a 2.000 giri/min, mettono a disposizione dei conducenti fino al 12% in più di potenza e il 17% in più di coppia, rispetto alla precedente generazione di Focus ST. Ma le novità non sono finite.

Questo, infatti, sarà il primo modello a essere dotato di un differenziale elettronico a slittamento limitato (eLSD) per una vettura trazione anteriore, migliora ulteriormente l’ingresso in curva e la stabilità per questa versione potenziata del motore EcoBoost: grazie a un monitoraggio continuo, gli attuatori intervengono preventivamente ottimizzando la trazione su tutte le superfici e per i vari input del conducente.

Sarà possibile scegliere tra una trasmissione manuale a 6 o automatica a 7 rapporti, mentre, per la prima volta, disponibili a bordo di Focus ST anche iDrive Modes che consentono di modulare il carattere del veicolo in base allo scenario di guida.

La dotazione tecnologia è di prim’ordine. Si parte dal sistema di assistenza alla guida (Adas) di Ford, che hanno permesso alla Focus di aggiudicarsi 13 riconoscimenti e le 5 stelle EuroNcap.

Il Ford Co-Pilot – un insieme di tecnologie di assistenza alla guida – include l’Adaptive Cruise Control (ACC), disponibile con Stop&Go, Speed Sign Recognition e Lane-Centring; l’Adaptive Front Lighting System con Predictive Curve Light e Sign-based Light, in grado di pre-regolare l’illuminazione dei fari per la massima visibilità, prima di raggiungere una curva, un incrocio o una rotonda; l’Active Park Assist Upgrade che agevola ulteriormente il parcheggio; il display Head-up di Ford (HUD), per la prima volta integrato a bordo di un’automobile destinata al mercato europeo e l’Evasive Steering Assist, tecnologia offerta per la prima volta su vetture di segmento C, che aiuta i guidatori a evitare le collisioni derivanti da eventuali veicoli che procedono a rilento o inaspettatamente fermi, presenti sulla strada.

Ford Focus ST: quando sarà in vendita

La nuova Ford Focus ST sarà in vendita in tutta Europa a partire dalla prossima estate. “L’introduzione delle più sofisticate tecnologie permetteranno a questo modello di essere una raffinata tourer, ma anche una vettura estremamente prestazionale – ha detto Leo Roeks, director Ford performance Europe –

Abbiamo raccolto diversi punti dai nostri progetti come la supercar Ford GT e la Focus RS. per sviluppare l’auto più versatile del suo segmento. La nuova Focus ST sarà facile da guidare, anche nella vita di tutti i giorni“.

ARTICOLI CORRELATI