Gamma Subaru provata su strada e neve in Finlandia

Abbiamo provato a Kittila, in Finlandia, la gamma Subaru e in particolare tre modelli: Subaru XV, Forester e Outback. Scenari da sogno e auto divertenti da guidare in una tre giorni davvero istruttiva.

Capita a volte che si possa sul serio “toccare con mano” l’onestà di un prodotto automobilistico, saggiandone i valori della sicurezza e dell’affidabilità. E’ quanto abbiamo potuto sperimentare con Subaru in occasione di una trasferta nel bel mezzo dell’inverno a Kittila, in Finlandia, una nota località sciistica che si trova a soli 160 km dal Circolo Polare Artico e dove la popolazione di renne supera di gran lunga quella umana.

In quei giorni le temperature erano piuttosto “miti”, dicevano che – 20 gradi °C in questa stagione sono una buona temperatura. Sarà stato anche un “freddo secco”, ma comunque si sentiva eccome! L’atmosfera polare c’era, le strade ghiacciate pure, il pericolo di attraversamento renne… molto alto. Una casetta di legno ai bordi di un bosco innevato è stata trasformata nella base logistica per i breafing di una serie di test impegnativi ed a volte estremi, su percorsi con strade ghiacciate, fondi irregolari ed innevati. Una serie di tracciati creati ad hoc per consentirci di saggiare il comportamento della trazione, la dinamica in controsterzo, il comportamento in caso di frenata improvvisa.

Un contesto del tutto reale per poter verificare come un’auto normale, dotata di dispositivi dinamici e di sicurezza particolari, possa dare risposte eccezionali. L’affidabilità e la sicurezza sono il punto di forza del marchio Subaru, anche grazie alle tecnologie di cui si avvale.

Primo fra tutti il SIMMETRICAL AWD, esclusivo sistema accoppiato al motore boxer che è stato al centro dello sviluppo della tecnologia del marchio sin dalla presentazione della prima berlina 4WD al mondo quarant’anni fa. L’intero sistema, dal motore longitudinale a cilindri orizzontali contrapposti sino al differenziale posteriore, è sistemato in modo simmetrico intorno all’asse geometrico di simmetria della vettura.

Mettici poi il modo INTELLIGENT DRIVE selezionato dal sistema SI Drive, che in questo caso ci ha assicurato un eccellente controllo della vettura su fondi innevati.

Sul fronte della sicurezza abbiamo ancora una volta verificato l’efficacia della tecnologia all’avanguardia EYE SIGHT, che è la vera punta di diamante della Casa delle Pleiadi: due telecamere stereo consentono di catturare le immagini a colori tridimensionali con una eccellente capacità di riconoscimento, simile a quella dell’occhio umano. Grazie alle immagini provenienti da entrambe le telecamere EyeSight riconosce forma, velocità e distanza di veicoli, moto, biciclette e pedoni. Quando rileva un potenziale pericolo il sistema avverte il guidatore ed eventualmente provvede anche a frenare in modo da evitare la collusione.

Per il mercato italiano il mondo SUV Subaru offre tre interessanti prodotti già molto apprezzati come la XV, crossover rinnovato nel 2018, quando è arrivata la seconda generazione. Subaru XV adotta il sistema di trazione integrale permanente Symmetrical AWD, in grado di far variare costantemente la ripartizione della coppia fra le ruote anteriori e posteriori per migliorare l’aderenza: su strada asciutta il 60% della coppia viene inviato alle ruote anteriori, ma nel caso di pattinamenti quelle posteriori ricevono una maggiore quantità di coppia.

Abbiamo poi la Subaru Forester, disponibile in 3 allestimenti:
– Free: con cerchi in lega da 17”, specchietti ripiegabili elettricamente e riscaldabili, barre sul tetto, climatizzatore automatico bi-zona, sedili anteriori riscaldabili, palette cambio al volante, pedaliera in alluminio, Subaru Intelligent Drive, impianto audio con DAB+ e 6 altoparlanti.
– Style: con Advance Safety Package (Subaru Rear Vehicle Detection e telecamera laterale), fari a led adattivi ad attivazione automatica, tettuccio apribile e sedile di guida regolabile elettricamente.
– Premium: con pedaliera in alluminio, cerchi in lega da 18”, volante e sedili posteriori riscaldabili.

A completare la gamma SUV abbiamo l’Outback, station wagon 4×4 adatta anche all’impiego fuoristrada. Quattro gli allestimenti: Standard, Premium, Limited e Turing. Due le motorizzazioni, entrambe a benzina: il 2.5 quattro cilindri da 175 Cv e il 3.6 sei cilindri da 256 Cv, ambedue con cambio automatico CVTe trazione integrale + Active Torque Vectoring. Le misure sono 482 per 184 per 161 cm, ampio e funzionale l’abitacolo, capiente il bagagliaio (559/1.848 litri).

Sono tre modelli che si rivolgono a tre tipi di pubblico differente, con esigenze diverse, ma che presentano i tratti comuni del DNA della Casa delle Pleiadi: la SICUREZZA realmente percepita dal conducente, il conseguente DIVERTIMENTO DI GUIDA su diversi fondi stradali e in diversi contesti di guida, e la DUREVOLEZZA nel tempo. Che significa che anche fra vent’anni queste auto promettono di essere ancora sicure ed affidabili come lo sono oggi. Sono questi i tre punti cardine su cui punta il marchio giapponese, che annuncia a breve una svolta con motori ibridi ad alta tecnologia ed un prossimo futuro ingresso nel mondo dell’elettrico, con prodotti inediti sviluppati internamente dalla stessa Casa automobilistica e con il massimo dell’efficienza.

La trasferta in Finlandia in occasione di Subaru Snow Days ci ha dato anche l’opportunità di testare in anteprima Levorg, station wagon sportiva che offre prestazioni, look grintoso e buon comfort, con un bagagliaio capiente (522/1.446 litri) e un’ottima visibilità. Levorg è equipaggiata con nuovo motore 2.0 NA BBIXER.

ARTICOLI CORRELATI