Gamma Suzuki completamente ibrida entro il 2020

Entro il 2020 Suzuki proporrà la propria gamma completamente in versione ibrida, come confermato dal Presidente di Suzuki Italia, Massimo Nalli.

La Casa giapponese è pronta a offrire,  entro il 2020, motorizzazioni ibride su tutta la propria gamma. Ad annunciarlo è stato il Presidente di Suzuki Italia, Massimo Nalli, nel corso della presentazione alla stampa del nuovo Suzuki Jimny. “Suzuki – ha affermato Nalli – ha già smesso di ordinare i motori Diesel. Come ha detto il fondatore della Casa automobilistica, Osamu Suzuki, questa motorizzazione scomparirà dal mercato o rimarrà in una quota veramente esigua. L’ibrido, al contrario, è destinato a diventare sempre più importante”.

Il Presidente di Suzuki Italia ha poi snocciolato i dati del mercato dell’auto ibrida in Italia, che “è pari al 4,5% ed è il segmento che registra la crescita più alta”. La parte del Leone la fa Toyota, con il 74% della quota, mentre Suzuki è al secondo posto con l’8% e precede Kia (5%) e Lexus (4%).

“Nel mondo – ha sottolineato ancora Nalli – Suzuki è seconda per la produzione di vetture ibride”. Il manager ha anche ricordato che la previsione di Osamu Suzuki “si estende ai veicoli elettrici, che a suo giudizio si affermeranno in tempi piuttosto lunghi, probabilmente tra il 2050 ed il 2060”.

ARTICOLI CORRELATI