Hyundai Kona e Nexo, test estremi nel freddo della Lapponia

Hyundai ha portato le proprie bandiere tecnologiche in Lapponia, dove le auto sono state sottoposte a test estremi in modo da comprovarne le caratteristiche Kona Electric e Nexo, il SUV a idrogeno, hanno dato il meglio

Sottoporre le auto a test sempre più estremi è prassi consolidata della gran parte dei brand automotive. Kona Electric e Nexo, di casa Hyundai – non fanno eccezione ed ecco perché il costruttore corano ha scelto lo “Hyundai Mobis Proving Ground”, in Svezia – per testare le due vetture di casa.

Ad appena un’ora dal gelido Circolo Polare Artico. Un test ideale se si vuole mettere a dura prova prestazioni e resistenza di un’automobile – a maggior ragione se abbiamo a che fare con vetture elettriche. Il gelo, la neve e il ghiaccio della Lapponia sono quindi state le condizioni ideali per testare il funzionamento di Hyundai Kona Electric e Hyundai Nexo a idrogeno – che hanno dovuto rispondere e sopportare temperature attorno ai 20 gradi sottezero.

3 Foto

Una scelta non casuale se consideriamo come il freddo possa influire negativamente su moltissime funzioni di questo tipo di vetture – come l’avviamento e – neanche a dirlo – del controllo termico del powertrain elettrico.Al momento le info più importanti sono state fornite dalla Nexo – alimentata ad idrogeno – che ha superato senza troppe difficoltà ambienti ostili con temperature tra i -10 e i -20 gradi al di sotto dello zero.

Un limite che potrebbe essere ulteriormente abbassato grazie al debutto di un’inedita tecnologia che si occupa di riscaldare la pila di celle a combustibile in caso di temperature più rigide. Secondo i tecnici della casa coreana il nuovo SUV Nexo potrà serenamente accendersi anche con temperature attorno ai -30!

E la Kona Electric? In questo caso abbiamo a che fare con l’impiego di una nuova pompa di calore capace di aumentare l’efficienza ed il funzionamento dei sistemi di ventilazione e riscaldamento. Soluzione che permette di preservare nel migliore dei modi il consumo di elettricità e quindi della batteria. Sempre sulla Hyundai Kona elettrica un ulteriore novità arriva dal meccanismo di funzionamento del climatizzatore – che riesce a controllare meglio i flussi d’aria in ingresso e uscita – così da garantire un’efficienza migliore.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterPin on PinterestEmail this to someonePrint this page

- Autore Article URL: https://www.infomotori.com/auto/hyundai-kona-e-nexo-test-estremi-nel-freddo-della-lapponia_172284/

Vuoi tenerti aggiornato su Hyundai Kona?


Ti stai iscrivendo alla Newsletter di:

OK Ho letto ed accetto l'informativa sulla Privacy ai sensi del D.Lgs. 196/2003


Annunci Privati
Vuoi vendere la tua Auto?

Inserisci il tuo annuncio

Gratis